Disegnata dal direttore creativo Virgil Abloh, tra le borse di Louis Vuitton quella che difficilmente dimenticheremo è la Airplane Bag.

Designer e stilisti non vogliono e d’altronde non possono mettere fine alla loro creatività, e Virgil Abloh, direttore artistico di Louis Vuitton e creatore del marchio Off-White deve aver preso più che mai alla lettera questo motto. Il risultato è una borsa a forma di aereoplano, completamente griffata dal monogramma del marchio: una delle borse di Louis Vuitton degli ultimi anni che ha colpito di più per la sua forma.

L’Airplane Bag, questo il nome preciso dell’ultima creazione di casa Vuitton ha fatto immediatamente parlare di sé e questa volta non solo per il prezzo ma soprattutto per la sua particolarità che varca un po’ lo stile Vuitton e dai fan non è stata molto apprezzata, almeno per ora. Si tratta di un modello che ad una prima impressione non avrebbe potuto avere vita facile tra le bag addicted, ma chissà che non possa presto ispirare un trend.

Louis Vuitton borse 2021: il modello a forma di aereoplano vola tra noi

Sull’instragram del brand non ci sono foto dell’ Airplane Bag e non se ne è parlato per niente, ma le foto della borsa che non poteva non cavalcare le passerelle sono iniziate a girare quando è stato possibile iniziare ad ordinarla ufficialmente. E se anche solo per curiosità state pensando di cliccare sul sito della maison quanto meno per curiosare, ci dispiace dirvi che non la troverete.

Più che una borsa molti l’hanno già definita un oggetto da collezione: si tratta infatti di un accessorio di un grande marchio di lusso, la cui realizzazione tra scelta di materie prime, manifattura, costi di marketing e pubblicità, posizionamento brand e numerose altre fasi non può che essere super dispendiosa. In compenso però si ha un oggetto o una borsa che nel bene e nel male fa parlare.

La borsa è un modello interamente in pelle anche nei dettagli, realizzato nella stampa monogram iconica del marchio in marrrone e logo in beige: una bag di dimensione medium che si porta a a mano, impreziosita da catene in nero, dettagli in borchie e una tracolla che ricorda proprio quella delle borse da viaggio.

Airplane Bag: quanto costa la borsa a forma di aereo

Il prezzo ovviamente, date tutte le considerazioni del caso e la particolarità di un modello destinato ad essere riproposto in pochi pezzi unici, non può che lievitare alle stelle. Un affare da God’s Plan al prezzo di 39 milioni di dollari, che corrispondono a 32 mila euro, ordinabile solo nelle boutique Louis Vuitton.

Un gioiellino in pelle simpatico che non ha incontrato il favore di molti, tanto che qualcuno si sarebbe persino chiesto perché realizzare un modello del genere. In realtà di borse dalle forme particolari se ne trovano, anche nei negozi di vintage, e non è detto che l’airplane bag non ispiri presto qualche altro creativo.


From Broadway with love: i 40 anni di Michael Kors in una sfilata omaggio alla città

Accessorize saluta l’Italia: lo shop online temporaneamente chiuso