Sanremo 2020: i look di cantanti e conduttrici della terza serata

Terza serata di Sanremo: ecco i look più spumeggianti!

La serata dei duetti di Sanremo 2020 ha visto sfilare look stravaganti, eleganti e diversi tra loro. Vediamo insieme gli outfit dei cantanti.

La terza serata del Festival di Sanremo, andata in onda il 6 febbraio 2020, ha accolto sul palco dell’Ariston i campioni in gara per la serata duetti e cover. Alcuni erano accompagnati da altri big della musica, altri hanno deciso di cantare da soli, ma le grandi sorprese non sono mancate.

Dal grande ritorno di Ziggy Stardust ad astronauti con la bandiera italiana, Amadeus con la maglia dell’Inter e la Zilli in rosa ecco i look più effervescenti della serata.

I look della terza serata di Sanremo 2020

Amadeus

È proprio il presentatore ad essere stato tra i look più simpatici della serata. Interista DOC, Amadeus non ha resistito nel poter scherzare con la bella Georgina Rodriguez e aprire una finta faida con lei.

Amadeus e Georgina
Fonte foto: https://www.raiplay.it/programmi/festivaldisanremo

L’eterna lotta tra Inter e Juventus si è palesata sul palco quando Amadeus, per rendere omaggio alla compagna di Cristiano Ronaldo, noto attaccante della Juve, si è appunto presentato con la maglia della squadra sotto la giacca, ma… con sorpresa! Sul retro il conduttore nascondeva la maglia di Romelu Lukaku, attaccante dell’Inter. Un sipario divertente, simpatico e leggero.

Achille Lauro riporta in scena Ziggy Stardust

Amanti del Duca Bianco, alias David Bowie, Ziggy Stardust per una notte è tornato da noi! Achille Lauro in questo festival ha fatto molto parlare di sé per i suoi look, e in questa serata ha voluto rendere omaggio al grande cantate con un look b fluid che ricordasse in toto l’originale.

Completo verde smeraldo firmato Gucci, con elementi personalizzati come il suo nome sul polsino della giacca, trucco e parrucco pensato appositamente per evocare Ziggy Stardust e anche questa volta è riuscito a colpire con la sua creatività e a liberare l’artista dentro di lui.

Francesco Gabbani all’allunaggio

Francesco Gabbani, si sa, è un artista ironico e divertente e ha deciso di gareggiare da solo per questa serata. La sua interpretazione comincia con lui che canta dietro ad un paravento, intonando le prime note de L’Italiano di Toto Cotugno, per poi mostrarsi al pubblico in tuta, sì, avete capito bene è andato sul palco con una tuta… da astronauta!

Dopo la scimmia ballerina del 2017, è diventato un astronauta, pronto per l’allunaggio, che brandisce una bandiera tricolore orgoglioso e fiero di essere italiano… vero!

Riki e le sue bretelle

Riki ha deciso di duettare con Ana Mena, bellissima la performance, ma quello che ha lasciato sgomenti tutti è stato il suo look. Il cantante è salito sul palco con una camicia con maniche arrotolate e pantaloni marroni, il tutto corredato da bretelle!

Non stava male, intendiamoci, era molto carino e dall’aria innocente, ma il web si è scatenato nei più disparati paragoni: Jack Dawson di Titanic, Oliver Twist… diciamo che non è passato in osservato, ma precisiamo, era comunque molto carino.

Ornella Vanoni ha cambiato abito!

Se nel 2019, quando era concorrente, si poteva fare il toto colore con Ornella Vanoni quest’anno per duettare con Alberto Urso ci ha stupiti con effetti speciali: aveva un vestito completamente diverso!

Ha indossato un outfit casual ma davvero molto carino. Jeans chiari a zampa di elefante, camicia decorata, celeste con maniche trasparenti portata sopra ad una maglia bianca. Sobria ed elegante.

Levante come Ornella Vanoni

Se l’anno scorso ci domandavamo di che colore sarebbe stato il vestito di Ornella Vanoni, quest’anno pare dovremo porci la stessa domanda per Levante. Sembra sia davvero affezionata agli outfit spezzati di Marco De Vincenzo…

Nina Zilli ha le spalle larghe!

Il look scelto da Nina Zilli, ospite di Diodato è sicuramente stravagante, ma allo stesso tempo molto affascinante. Spalle enormi, che sembrano quasi le ali di una farfalla, unite alla texture gialla e fuxia mescolata in maniera psichedelica, le danno comunque uno stile fresco, per quanto al primo impatto possa stranire.

ultimo aggiornamento: 07-02-2020

X