L'Italia Chiamò: la diretta streaming con 100 artisti contro il Coronavirus

L’Italia Chiamò: la maratona in live streaming per chi è costretto a casa

Più di 100 artisti, personaggi della cultura, della scienza e dell’informazione si sono uniti per la più grande maratona in live streaming contro il Coronavirus.

Una maratona no stop dalle 6 del mattino alle 24 del 13 febbraio promossa dal ministero per i beni e le attività culturali: si chiama L’Italia Chiamò ed è visibile in live streaming sui canali litaliachiamo2020.it, sul canale YouTube del MiBACT – Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e su ANSA.it. All’iniziativa hanno preso parte oltre 100 persone, tra artisti del cinema, della musica e dello spettacolo fino a conduttori radio e tv, tutti pronti a raccontare come sta reagendo l’Italia difronte all’emergenza Coronavirus.

L’Italia Chiamò: l’iniziativa in live streaming

Il più grande live streaming di tutti i tempi su YouTube: si chiama L’Italia Chiamò ed è stato organizzato in queste ore per raccontare come l’Italia starebbe reagendo all’emergenza Coronavirus. Tra i personaggi che vi hanno preso parte (oltre ad artisti dello spettacolo e della musica) anche personaggi noti per il loro contributo al mondo della scienza, dell’informazione e della cultura.

Tra i volti del mondo dello spettacolo che si alterneranno durante la lunga maratona del 13 marzo anche: Andrea Bocelli, Claudio Amendola, Alex Britti, Massimiliano Bruno, Brunori Sas, Calcutta, Cristiana Capotondi, Carlo Conti Claudia Gerini e tanti, tantissimi altri.

Come partecipare al progetto e alla raccolta fondi

Chiunque può partecipare al progetto aderendo all’iniziativa e scrivendo un’email a partecipa@litaliachiamo2020.it. Inoltre tutti i cittadini potranno fare domande o raccontare la loro visione dell’Italia durante l’emergenza Coronavirus utilizzando le pagine social ufficiali del programma.

L’iniziativa è stata organizzata per promuovere una raccolta benefica finalizzata a potenziare i reparti di terapia intensiva e sostenere i medici e gli infermieri durante questo periodo particolarmente difficile per tutto il paese. Per fare una donazione basterà effettuare un versamento (con causale L’Italia Chiamò) sul conto corrente della Protezione Civile: conto corrente di tesoreria 22330 intestato a Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della protezione civile – CF 97018720587- IBAN: IT49J0100003245350200022330 – BIC: BITA IT RR ENT – CIN: J.

Fonte Foto: https://www.instagram.com/italiachiamo20/

ultimo aggiornamento: 13-03-2020

X