Le proprietà dei datteri e quanti mangiarne al giorno per stare bene

Le proprietà dei datteri: i segreti del frutto dalla forma ovale

Vi siete mai chiesti quali siano le proprietà dei datteri? Essi possono infatti rivelarsi ottimi alleati della salute dell’uomo.

Quando si parla di datteri non può che venire l’acquolina in bocca. Si tratta di frutti provenienti dalla palma da dattero. Quest’ultima è una pianta tipica dell’Africa settentrionale e dell’Asia sud occidentale.

Questa, a partire dal diciottesimo secolo, la troviamo anche in America.Per secoli i datteri sono stati parte integrante dell’alimentazione delle popolazioni del medio oriente.

A caratterizzarli una forma ovale con lunghezza di circa 3 centimetri e un diametro di circa 2 centimetri. In natura sono presenti diverse varietà. Se ne contano, infatti, circa 400.

Il dattero fresco prima della consumazione viene essiccato al sole. Ciò consente, non a caso, un aumento della concentrazione degli zuccheri. Ne consegue, quindi, una migliore conservazione oltre a renderlo più dolce.

Quantità giornaliera di datteri

Quanti datteri dobbiamo consumare al giorno per ottenerne beneficio? Il consiglio è di stare sui tre quotidiani. La quantità infatti basta per godere di svariati effetti positivi.

Cura e previene l’anemia: Contenendo parecchio ferro riescono a combattere, con successo, il senso di apatia e stanchezza che questo disturbo porta solitamente con se.

Fonte di energia: Si tratta di frutti ricchi di zuccheri naturali (fruttosio, saccarosio e glucosio). Sono un’ottima alternativa agli snack dolci poiché in grado di mantenere costantemente alta l’ energia.

Migliora la digestione: I datteri sono un concentrato di fibre solubili. Questa è molto importante per la salute dell’apparato digestivo attingendo acqua al tratto digerente. Si caratterizzano, inoltre, come fonte di potassio il che aiuta a trattare disturbi allo stomaco come la diarrea. Essi, poi, rafforzano i batteri favorevoli nello stomaco.

Datteri
Fonte Foto:https://pxhere.com/it/photo/1058190

Migliora la salute delle ossa, del sangue e rinforza il sistema immunitario: Essendo particolarmente ricchi di selenio, manganese e magnesio sono importanti per prevenire il cancro. A ciò si aggiunge un effetto benefico alle ossa, contribuiscono infatti a mantenerle forti. Ottimi anche nel rinforzare il sistema immunitario e nel purificare il sangue.

Quali sono le proprietà dei datteri?

Sono davvero tante le proprietà e la cosa più interessante è che si possono ottenere gustando un alimento dal gusto molto piacevole.

Colesterolo: Se consumati regolarmente i datteri permettono di abbassare i livelli di colesterolo LDL, cioè quello cattivo. Quest’ultimo infatti può causare problemi cardiovascolari.

Tonificano i muscoli: I datteri contribuiscono a tonificare i muscoli e il sistema cardiovascolare. Essi, inoltre, proteggono le funzioni cerebrali grazie alla vitamina B6. Sono particolarmente utili agli sportivi e per coloro che necessitano di un ricostituente. Combattono inoltre la ritenzione idrica e l’effetto dei radicali liberi.

Proprietà lassative:Particolarmente indicati per chi soffre di stitichezza, godono di proprietà lassative se accompagnati da molta acqua.

Gravidanza: Se consumati durante la gestazione rafforzano i muscoli uterini favorendo la dilatazione durante il parto. Incrementano, inoltre, la produzione di latte materno.

Si caratterizzano quindi come un’ottima, gustosa e sana soluzione (senza carboidrati) da adottare tra un pasto e l’altro. Le proprietà dei datteri, di per se, fanno propendere a sceglierli al posto degli snack confezionati.

Fonte Foto: https://pxhere.com/it/photo/1058190

ultimo aggiornamento: 28-10-2019

X