Chi l’ha detto che a novembre il giardino dev’essere triste e spoglio? Ecco tutti i trucchi per renderlo bello e ordinato anche in inverno.

La stagione invernale si sta avvicinando, e questa trasformazione si avverte tangibilmente anche nel nostro giardino: le foglie cominciano a ingiallirsi, ad assumere quei caldi e bellissimi colori autunnali e, infine, a cadere, i rami si spogliano delle loro fronde, ma non per questo diminuisce la bellezza della natura.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Infatti, anche durante il mese di novembre dobbiamo aver cura del nostro giardino, ripulendo le aiuole dalle erbacce e dalla gramigna cresciuta durante l’estate, sarchiando il terreno e aggiungendo gradualmente al terreno del concime a lenta cessione, possibilmente organico.

Spostate le piante più delicate in serra fredda, oppure ricopritele con dell’agritessuto o ancora con foglie secche o paglia, dopodiché passate alla potatura delle piante da frutto, quelle che meglio sopportano il freddo.

Per finire, potete interrare le bulbose a fioritura primaverile, come ad esempio tulipani, narcisi, crocus, il tutto assolutamente prima delle gelate notturne, in modo che il terreno le ripari dal freddo e affinché possano sopravvivere ai mesi invernali e rifiorire poi durante la prossima primavera.

A questo punto non mi resta che augurarvi buon lavoro e, soprattutto, buon giardinaggio!

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-10-2015


Come stimolare perineo uomo

Come disinfettare un materasso