La curcuma: l’antidepressivo naturale che ti farà sentire meno ansioso

Che fosse un potente antinfiammatorio e antiossidante già lo sapevamo, ma adesso la curcuma ha dimostrato anche di essere un efficace antidepressivo naturale.

Non è la spezia più gustosa che esista, eppure la curcuma è un vero portento di benessere, tant’è che da secoli viene impiegata come trattamento ayurvedico dalla medicina tradizionale cinese. Lo “zafferano delle Indie”, in Occidente, viene integrato alle terapie per la cura e prevenzione dell’alzheimer, per le infiammazioni e per combattere i radicali liberi. Recenti studi hanno inoltre dimostrato che la curcumina, un estratto della curcuma, può aiutare a contrastare il disturbo depressivo maggiore (MDD) e l’ansia se assunta in dosi controllate, e può addirittura dare benefici simili al Prozac.

La curcuma: come funziona come antidepressivo?

La depressione è curabile con varie modalità, compresi gli interventi sullo stile di vita e una miriade di supporti naturali come la curcumina, il principio attivo della curcuma, rinomato per le sue proprietà antinfiammatorie e neuroprotettive, che possono sostenere l’umore sano e contrastare la depressione.

La ricerca dimostra che la curcumina può essere un’arma potente per contrastare la depressione e l’ansia e che potrebbe avere effetti a lungo termine sulla funzione cognitiva poiché previene l’infiammazione cerebrale.

Gli studi hanno confermato gli effetti positivi del BCM-95, contenuto all’interno della curcumina, nel trattamento del disturbo depressivo maggiore (MDD) e hanno trovato che l’efficacia della curcumina è simile a quella di un farmaco antidepressivo standard, senza effetti collaterali e con benefici per la salute aggiunti.

La curcuma

Fonte foto:

https://www.pinterest.it/pin/432627107934500486/

Curcuma, come assumerla e in che dosi

Non è mai una cattiva idea cospargere il cibo con questa spezia miracolosa, ma affinché la curcumina faccia seriamente effetto, è necessaria assumerla tramite integratori alimentari di fitocurcuma, capsule che contengono curcuminoidi per circa il 90%.

Il dosaggio ideale è di  900-1000 mg al giorno, in grado di riequilibrare i sistemi fisiologici naturalmente con efficacia simile a quella della fluoxetina, uno dei farmaci più utilizzati per combattere la depressione. Consulta sempre il tuo medico prima di assumerlo per via farmaceutica: nelle persone sensibili, la curcuma può dare problemi di stomaco o interferire con alcune terapie.

Fonte foto:
https://www.pinterest.it/pin/432627107934500486/

ultimo aggiornamento: 03-02-2019

X