La crema autoabbronzante fa male? Assolutamente no: prodotto sicuro anche per le donne in gravidanza

Le (poche) controindicazioni della crema autoabbronzante

chiudi

Caricamento Player...

La crema autoabbronzante fa male? Irrita la pelle? Ha conseguenza a lungo termine sulla nostra salute? Assolutamente no.

La crema autoabbronzante fa male quanto un qualunque cosmetico

La formulazione delle creme abbronzanti o in alternativa degli spray abbronzanti contengono tutte alcuni composti chimici specifici: il Diidrossiacetone è il più diffuso. Si può individuare nell’INCI con la sigla DHA ed è utilizzato da moltissimo tempo in ambito cosmetico per la realizzazione di prodotti autoabbronzanti. Risulta assolutamente innocuo, è di origine completamente vegetale e deriva dalla lavorazione della canna da zucchero e della glicerina fermentata. 

Altri zuccheri, introdotti più recentemente nella formulazione dei prodotti cosmetici autoabbronzanti hanno il compito di rendere più omogeneo l’effetto del diidrossiacetone ma allo stesso modo sono del tutto innocui.

I cosmetici autoabbronzanti vengono sconsigliate a quelle persone che presentano un alto numero di macchie solari o efelidi sull’epidermide, ma non perché ci possano essere problemi medici: le creme autoabbronzanti scuriscono di alcuni toni l’interezza della pelle e quindi anche quella interessata da macchie o efelidi, scurendole e rendendole più evidenti del solito. Si tratta quindi di un consiglio prettamente estetico.

Cosa può fare male di una crema abbronzante o di uno spray abbronzante?

Come abbiamo visto, le sostanze introdotte nella formulazione di questi cosmetici per generare il colorito dorato che ci piace tanto e in qualsiasi stagione sono completamente sicure.

Nonostante questo vi sono molte altre sostanze chimiche nella composizione di creme e spray autoabbronzanti che potrebbero risultare irritanti per le pelli più sensibili. 

Nel momento in cui si sceglie uno spray autoabbronzante o una crema autoabbronzante si dovrà quindi prestare attenzione ai suoi ingredienti esattamente come all’acquisto di qualsiasi altro cosmetico.

Le salviettine abbronzanti sono un prodotto non diffuso quanto spray e creme, ma apprezzate per la facilità con cui vengono adoperate e per il risultato estremamente omogeneo che permettono di ottenere. C’è, naturalmente, una piccola controindicazione: per rendere più fluido il prodotto presente sulle salviette vengono talvolta aggiunte sostanze fluidificanti che potrebbero essere a base alcolica piuttosto forte e, quindi, potrebbero risultare più irritanti della crema o dello spray.