La carriera di Giuliana De Sio

Giuliana De Sio è un’attrice italiana che nel corso degli anni ha saputo muoversi con agilità nel mondo del cinema, della Tv e del teatro.

chiudi

Caricamento Player...

Da 13 gennaio, Giuliana De Sio è tornata in prima serata per la quarta stagione di Il bello delle donne, assente nel piccolo schermo da ben 14 anni.

Gli esordi di Giuliana De Sio

Classe 1956, Giuliana De Sio arriva a Roma a 18 anni, ospite di un amico. Qui conosce il famoso Alessandro Haber che, affascinato dalla sua bellezza, le offre la possibilità di lavorare nel mondo dello spettacolo. Dopo qualche provino, la giovane ragazza viene scritturata nel 1977 per lo sceneggiato Rai Una donna e l’anno dopo lavora al fianco di Marcello Mastroianni per Le mani sporche. Dopo la televisione, Giuliana De Sio debutta al cinema con il film Io, Chiara e lo scuro, diretto da Francesco Nuti e grazie al quale vince un David di Donatello e un Nastro d’Argento.

Il successo

Con questi due premi l’attrice viene consacrata al successo e Francesco Nuti la scrittura per il sequel del film, intitolato Casablanca Casablanca. Comincia così la carriera cinematografica di Giuliana De Sio che contemporaneamente si muove all’interno del mondo del teatro: l’opera teatrale più famosa è sicuramente Notturno di donna con ospiti, scritta da Annibale Ruccelli. L’opera è andata in scena per la prima volta nel 1983 e continua tutt’ora ad essere proposta arrivando a toccare le 800 repliche. Insomma, da vent’anni, Giuliana De Sio continua ad interpretare la sua Adriana, personaggio protagonista del film, con la quale sta praticamente invecchiando assieme. L’opera narra la vicenda di una donna che, dopo una brutta nottata, in preda alla pazzia uccide i figli.

Giuliana De Sio è un’artista a 360 gradi che non si è mai tirata indietro di fronte a personaggi difficili e controversi: tra questi c’è sicuramente la sua Annalisa Bottelli, protagonista de Il bello delle donne.

Fonte foto copertina:facebook.com/giulianadesiox?fref=ts