Teatro cinema e tv. La carriera di Flavio Insinna

Flavio Insinna ha coniugato la carriera di attore a quella di conduttore. Formatosi nella scuola di Gigi Proietti, oggi è conduttore di Affari nostri e co- Conduttore di Dieci Cose, il nuovo show serale di Rai 1.

Flavio Insinna nasce a Roma il 3 luglio del 1965. Dopo aver fallito il test di entrata nell’Arma dei Carabinieri decide di intraprendere la carriera d’attore. Anche questo percorso non inizia con successo. Ma la determinazione della sorella Valentina lo convince a crederci ancora. A sua insaputa, nel 1986 viene iscritto alla scuola di recitazione di Alessandro Fersen. Il vero colpo di fortuna arriva quando Insinna presenta la domanda “al Laboratorio di esercitazioni sceniche” diretto da Gigi Proietti. Proprio lì consegue il diploma nel 1990

IL TEATRO E IL CINEMA

Lavora sia in teatro che al cinema; tra i suoi film ricordiamo: Metronotte (con Diego Abatantuono, regia di Francesco Calogero) e Il partigiano Johnny (con Stefano Dionisi, regia di Guido Chiesa). Tra le sue interpretazioni più popolari c’è quella del capitano dei Carabinieri Flavio Anceschi, interpretato per cinque stagioni nella serie tv Rai Don Matteo con Terence Hill e Nino Frassica. Tra i suoi più recenti lavori ci sono lasit-com Cotti e mangiati, andata in onda nell’estate del 2006

LA TELEVISIONE

Nel 2006 debutta come conduttore di Rai Uno del gioco Affari Tuoi. Il programma ottiene molto successo al punto di superare i dati di ascolto del competitor Striscia la Notizia e da conferire all’amato conduttore una serie di riconoscimenti. Nel 2006 ha vinto il Telegatto come “conduttore rivelazione dell’anno”; nel 2007 il Telegatto come personaggio dell’anno; nel 2014, per il grande successo di “Affari tuoi”.

Purtroppo non si può dire lo stesso per i dati audience di quest’anno sia per il nuovo programma “Dieci cose” che per “Affari tuoi”, il quale rischia di chiudere i battenti dopo 13 anni di show.

Fonte foto copertina: Facebook