La carriera della giornalista Maria Giovanna Maglie

Giornalista, opinionista e scrittrice molto apprezzata


Logo Zalando 190x52

E’ una delle personalità più competenti in fatto di politica internazionale; Maria Giovanna Maglie è stata a lungo corrispondente di guerra e aveva previsto, a dispetto delle opinioni contrastanti di molti colleghi, la vittoria di Donald Trump nelle passate elezioni.

La sua carriera non si arresta al giornalismo ma si arricchisce anche delle pubblicazioni e delle partecipazioni come opinionista in diverse trasmissioni ed eventi.

Ripercorriamo la sua carriera.

La carriera di Maria Giovanna Maglie

L’elenco dei giornali per cui ha lavorato è davvero lungo e interessante: l’Unità, Il Giornale, Il Foglio, la Rai, Radio Radicale e Radio 24 de Il Sole 24ore, editorialista per Dagospia.

Corrispondente a New York per il Tg 2, lascia l’incarico a causa di accuse di presunti rimborsi spese irregolari, accusa del tutto falsa come è stato verificato.

La sua carriera di scrittrice ha portato alla realizzazione:

  • dell’interessante biografia best seller di Oriana Fallaci:Oriana: incontri e passioni di una grande italiana, Mondadori, 2002, (ripubblicato nel 2007 con aggiornamenti in occasione della morte di Oriana)
  • nel 1992 scrive Presidente Clinton;
  • nel 1996 Vendetta di Stato e  la pena di morte negli Stati Uniti, per l’editore Marsilio
  • il 2011 la vede impegnata con la sceneggiatura del film-documentario realizzato con Rai Cinema Istanbul la sublime, andato in onda su Rai Storia e in seguito su Rai 1, con Carlo Spallino Centonze.
  • nel 2017 pubblica @RealDonaldTrump edito da Male Edizioni per raccontare la campagna di Trump.

Una carriera ricca di soddisfazioni e riconoscimenti come il premio Ornella Geraldini per il giornalismo e il premio Lucio Colletti alla carriera (ANSA).

Molto nota anche al pubblico televisivo per le partecipazioni come opinionista all’interno di famose trasmissioni di vario genere; dalla politica all’attualità: L’isola dei famosi, La sposa perfetta, Confronti, La vita in diretta e L’arena.

Fonte immagine: facebook.com/mariagiovannamaglie/