La carriera di Ashley Graham

Ashley Graham è una bellissima modella americana di fama mondiale. La sua notorietà la deve alla sue curve morbide che hanno conquistato la stima delle donne di tutte le taglie.

chiudi

Caricamento Player...

Ashley è nata e cresciuta a Lincoln, Nebraska. Ha due sorelle più giovani. Ha frequentato la High School Scott dal 1999 al 2002 e ha frequentatola  Lincoln Southwest High School dal 2002 al 2005. È stata scoperta nel 2000 dall’agenzia I & I, mentre faceva shopping in un centro commerciale a Omaha, in Nebraska.

Carriera

Nel 2001, Ashley ha firmato un accordo con la Wilhelmina Models, dopo aver frequentato una convention per modelle. Nel 2003, ha firmato un contratto con la Ford Models. Durante gli inizi della sua carriera, Graham è apparso sulla rivista YM.  Nell’aprile 2007, è stata recensita da Sally Singer della rivista Vogue e poi è apparsa sul numero di ottobre 2009 dell’editoriale di Glamour ‘questi corpi sono belli a ogni taglia’  insieme ad altre modelle di taglie grosse; tra cui Kate Dillon Levin, Amy Lemons, Lizzie Miller, Crystal Renn, Jennie Runk e Anansa Sims. Nel 2010, Graham è apparso nello show di Lane Bryant. Il programma ha ricevuto oltre 800.000 visualizzazioni su YouTube ed è stato pubblicato da agenzie di stampa come The Huffington Post e il New York Post.

Nel dicembre 2010, Graham è apparsa anche nell’editoriale per la rivista Busto e numerose collezioni per le campagne di Marina Rinaldi:.Primavera / Estate 2012, autunno / inverno 2012 denim, autunno / inverno 2012 abbigliamento sportivo. Alla fine del 2012, Graham è stata nominata la Modella dell’anno per le taglie morbide nella settimana della moda.

Nel 2013, Graham ha progettato una linea di lingerie per un rivenditore canadese di abbigliamento di taglie grosse. Graham anche apparso sul fatto la di MTV, come trainer di un’aspirante modella per taglie morbide. Nel 2015, Swimsuitsforall, un rivenditore per costumi da bagno per donne di tutte le taglie, ha ingaggiato Ashley per  una pubblicità nel numero annuale di “Sports Illustrated”.

Foto Copertina: