La carriera di Andrea Iannone

Un destino segnato quello di Andrea Iannone: a sedici anni esordisce in sella ad una Aprilia per poi conquistare la Moto2

chiudi

Caricamento Player...

Chi è Andrea Iannone? Il 27 enne di Vasto non è solo il nuovo amore di Belen Rodriguez, ma è un noto pilota automobilistico italiano con 191 gare disputate in tutto il mondo. Scopriamo qualcosa in più sulla carriera di Andrea Iannone, uno dei personaggi più ricercati del momento.

Esordi

Un destino segnato quello di Andrea Iannone: a sedici anni esordisce in sella ad una Aprilia per poi conquistare la Moto2. Classe 1989, Andrea è nato il 9 agosto a Vasto. Nel 2005 il debutto: esordisce al primo motomondiale classe 125 in sella ad una Aprilia. Una stagione impegnativa per l’allora sedicenne Andrea che dimostra grande carattere e temperamento riuscendo a conquistare il 20imo posto nella classifica finale. Nel 2006 è nuovamente in gara. Questa volta partecipa al Gran Premio di Germania e al Gran Premio della Malesia dove gareggia per il team WTR Blauer USA. Durante il Gran Premio della Malesia è protagonista di un incidente che lo costringe al ritiro forzato dalla competizione. Nel 2007 partecipa nel WTR Team in sella ad una moto della casa Noale classificandosi al nono posto.

Le prime vittorie e il passaggio a MotoGP

Nel 2008 la prima vittoria: Andrea Iannone in Cina batte il campione del mondo 2007 Gabor Talmacsi superando per soli tre secondi anche il francese Mike di Meglio. Nel Gran Premio della Malesia ha la prima pole position della sua carriera e conclude la stagione classificandosi al 10imo posto. Nel 2010 il passaggio alle scuderie di Luca Boscoscuro con tre vittorie in Italia, Paesi Bassi e Aragona, due secondi posti in Germania e Valencia e tre terzi posti in Repubblica Ceca, Malesia e Australia. Nel 2013 passa alla MotoGP entrando nel team Pramac Racing. In Australia vince il miglior risultato piazzandosi all’ottavo posto e conclude la stagione con 57 punti e un significativo 12imo posto. Nel 2015 passa alla Ducati e in Qatar si classifica al terzo posto conquistando il primo podio in MotoGP alle spalle di Valentino Rossi e Andrea Dovizioso suo compagno di squadra.

(fonte foto: Facebook)