La carriera di Alberta Ferretti

Alberta Ferretti è una nota stilista italiana famosa per vestire da anni le più grandi star dello spettacolo e del cinema hollywoodiano.

chiudi

Caricamento Player...

Nel corso della sua carriera lavorativa, Alberta Ferretti ha ricevuto numerosi consensi e onoreficienze, come il premio alla carriera nel 2005.

Gli esordi di Alberta Ferretti

Classe 1950, a 18 anni Alberta Ferretti apre la sua prima boutique a Cattolica. Nel 1974, a sei anni dall’apertura, nasce la sua prima collezione, che, dalla grande raffinatezza ed eleganza, segna il suo primo successo nel mondo dell’alta moda italiana. Nel 1980, insieme al fratello Massimo, fonda l’azienda Aeffe con la quale debutta nelle passerelle milanesi. Corre l’anno 1981 e Alberta Ferretti è ormai una stilista acclamata e apprezzata da tutti. Nel 1984 Alberta realizza una seconda linea dedicata ai più giovani: la linea “Philosophy”. Contemporaneamente comincia a collaborare con le grande case di moda, curando le linee per Moschino, Ozbek, Gaultier e Rodriguez.

L’azienda si espande

Nel mondo della moda ormai tutti conoscono il suo nome e molte star del cinema cominciano a vestire le sue creazioni. Le sue linee sono discrete e sofisticate e gli abiti sono quasi sempre essenziali, arricchiti da ricami raffinati e piccole decorazioni. Il 1996 è l’anno della conquista di New York, dove Ferretti apre uno showroom, che diventa subito il centro nevralgico delle tendenze newyorkesi: i grandi personaggi dello spettacolo fanno la fila per avere un suo abito. Gli anni passano e Alberta comincia ad aprire boutique in molte parti del mondo, arrivando fino in Russia e Arabia Saudita, ma anche Parigi, Tapei, Londra e Tokyo. Insomma un successo mondiale che consacra Alberta Ferretti come una delle migliori stiliste del mondo.

Il suo successo è stato talmente grande che nel 2005 l’allora sindaco di Roma, Walter Veltroni, le ha conferito il premio alla carriera e lo stesso anno la città di New York le ha consegnato il premio “The romantics”, dedicato alle sue creazioni intrise di sentimenti ed emozioni.

Fonte foto copertina: facebook.com/ALBERTAFERRETTI/