Insonnia a 30 anni: quali soluzioni?

Quali sono le cause, le origini e le cure per l’insonnia a 30 anni

chiudi

Caricamento Player...

Età diverse richiedono un diverso approccio nei confronti di un disturbo. Sembra che i più frequenti e continui casi di insonnia si verifichino per lo più nelle donne proprio fra 20 e 30 anni. Le motivazioni sono varie e molteplici così come le cause scatenanti. Noi vi sveliamo quali sono i migliori metodi per curare l’insonnia a 30 anni.

Insonnia a 30 anni: come comportarsi

Il disturbo non va sottovalutato perchè se si verifica di frequente rischia di sfociare in un problema cronico. Spesso è anche la stessa ansia che deriva dalla paura di non riuscire ad addormentarsi a non permettere la soluzione della patologia.

L’età può essere un facile modo per comprendere l’origine dell’insonnia. Le motivazioni possono essere psicologiche. In questi anni in cui l’indipendenza dei giovani arriva all’età di circa 30 anni, le prime preoccupazioni legate alla vita e alle responsabilità possono creare ansie e stress che si ripercuotono e ripresentano durante la notte. Preoccupazioni legate al lavoro o alle difficoltà sono tra le principali cause.

Non mancano i disturbi legati all’uso eccessivo di tabacco, nicotina e abuso di alcol. Cibi e abitudini sbagliate. Cibi pesanti a cena, orari spesso non regolari e sempre vari creano disordine nel ritmo quotidiano.

Eventi stressanti e patologie possono anche creare le basi di un disturbo del sonno.

I medici e gli specialisti consigliano generalmente delle cure farmacologiche per un periodo limitato di tempo, onde individuare prima motivi veri alla base del disturbo. L’esistenza di patologie associate può spesso essere segnalato proprio in chi soffre di disturbi del sonno; stress e nervosismi vanno curati con l’apertura e la comprensione verso le proprie ansie, attraverso il dialogo che può avvenire anche con degli specialisti.

Infine esistono tisane in grado di donare tranquillità associate ad una maggiore attenzione nei confronti di abitudini e luoghi in cui ci abbandoniamo al sonno. Dai materassi ai rumori, dalle profumazioni ai colori, ogni aspetto va curato.