Come riciclare e ridare vita a vecchi asciugamani? Realizziamo tappetini fai da te per il bagno e per la cucina e originali porta oggetti con decorazioni personalizzate!

Avete accumulato tanti vecchi asciugamani che non sono più belli e morbidi per poterli utilizzare? Provate a riciclarli e a realizzare delle creazioni fai da te per l’uso quotidiano. Dai classici strofinacci per pulire casa, a originali e creativi porta oggetti e paraspifferi: potete sbizzarrirvi con la fantasia.

Ecco alcune idee particolari per realizzare in casa in poco tempo lavoretti e tappetini fai da te con i consigli della nonna.

rose tovaglioli asciugamani
rose tovaglioli asciugamani

Idee per il riciclo creativo: tappetini, porta oggetti e paraspifferi personalizzati

• Un’idea davvero originale ed economica per riciclare dei vecchi asciugamani è creare un tappeto per bagno fai da te o un tappeto anti-acqua per la cucina. Potete usare un asciugamano oppure due o tre con fantasie diverse per renderlo ancora più originale.

Per realizzare questo tappetino da bagno tagliate l’asciugamano in senso longitudinale e create tante striscioline lunghe 20 centimetri circa. Intrecciate poi le strisce fra loro, unendolo con delle spille da balia per poi cucirle velocemente con la macchina da cucire.

• Usate un vecchio asciugamano per i vostri lavori di découpage o per realizzare degli originali porta oggetti da uso quotidiano. Ideale per conservare trucchi, medicine o biancheria intima.

Per crearlo piegate il vostro asciugamano, possibilmente piccolo o di medie dimensioni, lasciando una sporgenza superiore di circa 7 centimetri e poi cucite i due lati. Dopo di che fate un’incisione sulla parte centrale che avete lasciato libera e create un’asola. Infine, cucite un bottone a circa 6 centimetri dal bordo superiore così potrete chiudere comodamente la vostra bustina.

• Potete usare i vecchi asciugamani anche per dar vita a paraspifferi personalizzati. Un modo molto semplice per realizzarli consiste nell’arrotolarsi e appoggiarli direttamente alle finestre. In alternativa, se avete più tempo e volete essere più creativi appoggiate un asciugamano sopra l’altro e arrotolateli. Con un fiocco stringete le due estremità, oppure cucitele grossolanamente a mano.

L’ultimo step consiste nel decorare gli asciugamani. Usate tante spille da balia da applicare sulla parte orizzontale per tenere fermo il tessuto e pinzate insieme dei fiori colorati.

Ecco un video di riepilogo:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-03-2020


Lavare i denti: meglio farlo con l’acqua fredda o con quella calda?

Pulizie di primavera: come organizzarle e i consigli per eliminare tutti i germi