I significati nascosti dietro al mangiarsi le unghie

Secondo un recente studio americano, mangiarsi le unghie è un atteggiamento che colpisce le persone perfezioniste e sempre alla ricerca di novità.

chiudi

Caricamento Player...

Mangiarsi le unghie ha la sua spiegazione scientifica! Se vi capita di mangiare la unghie soprattutto in situazioni di forte stress o quando assumete comportamenti ripetitivi non temere, dipende dal fatto che siete dei perfezionisti.

Un recente studio pubblicato sul Journal of Behaviour Therapy and Experimental Psychiatry e condotto dall’Università di Montreal  ha dimostrato mangiarsi le unghie non è un atteggiamento legato alla gestione dello stress, ma è il segno che ci si sta effettivamente concentrando in qualcosa.

Lo studio ha analizzato il comportamento di 48 persone sottoposte a diverse situazioni, una di stress, una di relax, una di frustrazione ed un’altra ancora di noia. Si è notato come se i soggetti erano annoiati o frustrati, cominciavano a mangiarsi le unghie.

Leggi anche: Combattere ansia e stanchezza a tavola

Quindi non è l’ansia che ci porta a mangiare le unghie, ma semplicemente la noia:

“Le persone con questi comportamenti non sono in grado di rilassarsi. Sono frustrati, impazienti ed insoddisfatti, soprattutto quando non raggiungono i loro obiettivi”. Dichiara il professor Kieron O’Connor

Mangiamo le unghie quindi per soddisfare un bisogno mentale, fornendoci una specie di ricompensa in una situazione frustrante o noiosa.

“La loro condizione non è semplicemente causata da abitudini nervose. I risultati suggeriscono che per non farlo più dovrebbero ridurre il loro livello di frustrazione e di noia”, ha dichiarato Sarah Roberts, una delle autrici dello studio.