I ricercatori contro la barba: super fashion ma completamente anti igienica

La barba causa infezioni e diffonde malattie. Nonostante sia tornata prepotentemente di moda, tra i peli della barba possono annidarsi fino a 20.000 batteri

chiudi

Caricamento Player...

Totalmente anti igienica. E’ la barba che, nonostante sia tornata in voga, rappresenterebbe il luogo ideale per il proliferare di germi e batteri.

Secondo uno studio pubblicato da Anaesthesia e condotto da Anthony Hilton, capo del dipartimento di biologia dell’Aston University, la barba può diffondere batteri più di quanto ci si possa aspettare: più di 20.000 i germi che possono nascondersi tra i peli, pronti ad infettare chiunque la baci.

Hilton ha spiegato al Daily Mail:

“La barba ospita più batteri rispetto a un viso ben rasato anche dopo averla lavata i germi rimangono un pericolo per la pelle. Se si è raffreddati è facile che gli Stafilococchi, batteri che causano diverse malattie, rimangano intrappolati a lungo nei peli. E se si bacia una persona ecco che si diffonde il batterio”.

A descrivere più chiaramente la situazione barba è Carol Walker, tricologa del Birmingham Trichology Centre, che racconta:

“Se qualcuno mangia prodotti caseari il latte può restare nella barba e diventare un po’ rancido”.

Ed in effetti basterebbe un bacio basta a diffondere batteri, ma anche meno, spiega la dottoressa:

“Se si toccano capelli o barba, si trasferiscono la sporcizia dalle loro mani alla faccia e alla bocca”.

A difendere la barba, per ora, è soltanto Hugh Pennington, professore di batteriologia dell’Università di Aberdeen:

“Ci sono gli stessi batteri che vivono sul derma del viso. La barba non è un problema d’igiene né un rischio per la salute”.

Il punto ora è capire se si tratti di una variabile significativa ed effettivamente portatrice di malattie.

Resta il fatto che non c’è viso di nessun uomo che non guadagni notevolmente se incorniciato da una bella barba curata.. igiene o no..