Nello stato del Montata è stata proposta una legge per vietare i leggings in quanto troppo provocanti e non adatti ad essere indossati in pubblico.

L’idea è del repubblicano David Moore che ha recentemente proposto una legge, la table House Bill 365, con cui vorrebbe vietare alle donne di indossare i leggings.

Probabilmente ispirato da Veronica Partridge, una blogger cristiana che, per non attirare gli occhi indiscreti degli uomini, ha deciso di non indossare più i leggings, considerati un indumento troppo aderente e provocante, il repubblicano ha deciso di vietare i leggings nello stato del Montana.

Stando alla proposta di legge, i leggings sarebbero inadeguati da indossare in pubblico perchè troppo scandalosi ed attillati. L’unico utilizzo ammissibile dei leggings sarebbe per fare ginnastica o yoga.

Il decreto è stato approvato all’unanimità dalla Commissione legislativa del Montana soprattutto dopo che il flash mob Bare as you dare aveva fatto scandalo con le centinaia di persone nude che guidavano una bicicletta nella città di Missoula.

Leggi anche: I leggings anticellulite 

Se la legge verrà approvata dal governo del Montana, le donne che decideranno di infrangere le regole, indossando i leggings, potrebbero finire in carcere. La pena arriva addirittura ad inasprirsi se si decide di indossare i leggings in pubblico per più di tre volte: il rischio è quello dell’ ergastolo oltre che il pagamento di una multa di  10.000 dollari.

La proposta sta facendo scalpore e sta ricevendo moltissime critiche, soprattutto dalle donne, che richiamano al diritto alla comodità!

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 06-03-2015


Un corpo perfetto con lo yoga

#fatisnotafeeling: la petizione contro Facebook per eliminare la nuova emoji