Henri Chenot è morto. Addio al guru delle diete, che ha avuto tra i suoi clienti Silvio Berlusconi e Diego Armando Maradona.

Henri Chenot, guru alimentare di tantissimi Vip, è morto a 77 anni. A diffondere la triste notizia è la sua famiglia con un annuncio sui social. L’uomo si è spento a Lugano, dove viveva da qualche tempo, a causa di una lunga malattia. Burbero, ma estremamente semplice, l’uomo non ha mai rinnegato le sue umili origini. Catalano di nascita ma francese di adozione, aveva scelto di vivere a Merano. Qui, nel suo lussuoso albergo, aveva accolto numerosi personaggi appartenenti al mondo dello spettacolo.

Da Silvio Berlusconi a Flavio Briatore, passando per Diego Armando Maradona e Francesco Totti: sono tantissimi i Vip che hanno chiesto il suo aiuto per togliere i chili di troppo.

Morto Henri Chenot: l’annuncio della famiglia

Dopo una lunga malattia, Henri Chenot si è spento. L’annuncio arriva dalla famiglia che, attraverso Instagram, l’ha voluto salutare con parole piene di stima. Si legge:

“Henri era un leader creativo e un marito e padre amorevole devoto. Nella sua vita pubblica, era conosciuto come un visionario; nella sua vita privata, ha amato la sua famiglia. Henri era eccezionale, e la sua straordinaria passione e talento ebbero un enorme impatto sia sulle cure preventive che su quelle di ringiovanimento. La sua intuizione sarebbe diventata l’origine di un movimento per il benessere di fama mondiale”.

Chenot, definito dai francesi “le nutritionniste des Vip” ha creato uno stile alimentare detox che è stato apprezzato e seguito da tantissime persone in tutto il mondo.

La richiesta della famiglia Chenot

L’adorata moglie Dominique e i figli, Caroline e Nicolas, hanno poi chiesto un favore a quanti hanno voluto bene a Chenot: un po’ di rispetto per il loro dolore.

“Siamo grati per il sostegno e la gentilezza di coloro che condividono i nostri sentimenti per Henri. Sappiamo che molti di voi piangeranno con noi e vi chiediamo di rispettare la nostra privacy durante il nostro periodo di dolore”, hanno concluso.

Da qualche anno, Chenot aveva abbandonato Merano per trasferirsi in Svizzera, allo Chenot Palace Weggis, sulle rive del Lago di Lucerna. E’ qui che, purtroppo, è morto.


Iva Zanicchi sconvolta: “Quel messaggio prima della morte per Covid…”

Meghan Markle, rivelazione sulla Royal Family: “Mentre ero incinta…”