Vediamo quali sono gli esercizi di ginnastica dolce da fare in casa e quali sono i benefici di questo tipo di ginnastica.

La ginnastica dolce è caratterizzata da esercizi da svolgere gradualmente, con movimenti lenti adatti anche a chi non è sportivo e soprattutto a tutte le età. Questo tipo di esercizi sono accomunati da non richiedere molto sforzo e avere un basso impatto. L’obiettivo è quello di combattere lo stress, ma anche puntare a tonificare e aiutare a correggere le posture scorrette. Vediamo alcuni consigli pratici per la ginnastica dolce da fare in casa.

Come capire se non è più innamorato di te: i segnali inequivocabili

Ginnastica dolce per tutti da fare in casa

Gli esercizi di ginnastica dolce sono a corpo libero e si concentrano su attività leggere alla portata di tutti. Anche se si tratta di esercizi poco impegnativi, prima di iniziare è sempre bene rivolgersi al proprio medico e valutare come procedere in base all’età e al proprio stato di salute. Per eseguire gli esercizi correttamente, inoltre, può essere utile apprendere prima i movimenti con un corso in palestra o in un centro specializzato.

Donna che fa ginnastica dolce a casa
Donna che fa ginnastica dolce a casa

Tra i vantaggi della ginnastica dolce c’è il miglioramento della postura e la riduzione dei dolori muscolari. Questo genere di esercizi inoltre aiuta a migliorare la coordinazione, la flessibilità e ridurre le tensioni, non solo muscolari, ma anche lo stress stesso. Vediamo quali sono gli esercizi più indicati.

Ginnastica dolce esercizi da fare in casa

Prima di iniziare è bene ricordarsi che ogni esercizio deve essere praticato in maniera lenta, con movimenti controllati e durante gli esercizi bisogna concentrarsi sul ritmo del proprio respiro. Tra gli esercizi ci sono quelli per riscaldare i muscoli del collo, per esempio ci si può posizionare davanti allo specchio e inclinare la testa prima da un lato e poi dall’altra cercando di avvicinarla verso le spalle.

Per riscaldare le braccia si possono eseguire delle circonduzioni, in piedi o da seduti, in avanti e poi indietro. Da sdraiati si possono sollevare le gambe e piegando le ginocchia portarle lentamente al petto. L’esercizio può anche essere eseguito poggiamo la schiena al muro e sollevando le ginocchia una alla volta.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 01-12-2021


Quanto costa rifarsi il seno da Giacomo Urtis?

Come dimagrire le braccia: gli esercizi più efficaci