George Clooney e Amal donano 500 mila dollari a…

Dopo la strage dello scorso 14 febbraio in Florida, George Clooney e sua moglie Amal hanno deciso di donare 500 mila dollari in supporto ai cortei contro le armi.

George Clooney e la moglie hanno deciso di mobilitarsi contro la lobby delle armi, donando 500 mila dollari alla “March For Our Lives”, manifestazione che si terrà il prossimo 24 marzo a Washington per via della strage di Parkland in Florida, dove lo scorso 14 febbraio un ex studente ha ucciso 17 persone.

George Clooney e la moglie schierati contro le armi

“Amal e io siamo così ispirati dal coraggio di questi giovani ragazzi e ragazze del liceo. La nostra famiglia sarà presente il 24 marzo a fianco di questa generazione incredibile di giovani venuti da tutto il Paese”, ha dichiarato George Clooney tramite una lettera inviata ad Afp dal suo agente.

GEORGE CLOONEY AMAL ALAMUDDIN
GEORGE CLOONEY AMAL ALAMUDDIN

“In nome dei nostri figli Ella e Alexander, doniamo 500 mila dollari per aiutare a finanziare questo evento. Da questo dipende la vita dei nostri figli”, ha scritto l’attore, facendo riferimento ai gemellini avuti da Amal lo scorso giugno.

I messaggi delle star sui social

Anche la regina dei talk show Oprah Winfrey, come Amal e George ha voluto donare 500 mila dollari in favore del corteo, e con loro tantissime voci di personaggi importanti (tra cui Jennifer Lopez e Kim Kardashian) hanno deciso di far sentire la propria voce in merito alla questione.

“George e Amal, non potrei essere più d’accordo con voi. Unisco le mie forze alle vostre e eguaglio la vostra donazione di 500 mila dollari per la ‘marcia per le nostre vite”, ha cinguettato Oprah su Twitter, seguita da Steven Spielberg, che ha a sua volte dichiarato:

“I giovani studenti in Florida e ora attraverso il paese stanno già dimostrando la loro leadership con una fiducia e una maturità che smentisce la loro età”.

Fonte foto: https://www.instagram.com/amalalamuddinstyle/

ultimo aggiornamento: 22-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X