George Clooney chi è

Scopriamo insieme qualcosa in più su George Clooney, il famoso attore hollywoodiano, già premio Oscar, che tra poco diventerà padre per la prima volta.

chiudi

Caricamento Player...

George Clooney, nato a Lexington nel 1961, è un famoso attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense. Dopo una lunga gavetta, Clooney ha raggiunto la fama internazionale come attore di E.R. Medici in Prima Linea, dove ha interpretato il dottor Doug Ross. Mentre lavorata al famoso medical drama, ha iniziato ad avere importanti ruoli cinematografici come in Batman & Robin e Out of Sight, cominciando un fortunato sodalizio artistico con il regista Steven Soderbergh.

George Clooney, il successo al cinema con Ocean’s Eleven

Nel 2001, la fama di Clooney è salita alle stelle grazie al film Ocean’s Elevan, primo di una fortunata trilogia. Sempre nel 2001 ha esordito come regista con il film thriller Confessioni di una mente pericolosa, salvo poi arrivare, nel 2005, a due nomination agli Oscar con Good Luck, per le categorie miglior regista e miglior sceneggiatura originale. Nel 2005 ha vinto l’Oscar ome migliore attore non protagonista per il film Syriana. Clooney è stato nuovamente candidato agli Oscar come miglior attore nel 2008 per Michael Clayton, nel 2010 per il film Tra le nuvole e nel 2012 per Paradiso amaro e per la sceneggiatura non originale per Le idi di marzo. Nel 2013 ha vinto l’Oscar come miglior film per Argo.

George Clooney, la vita privata: il matrimonio con Amal Alamuddin

Ha vinto anche cinque Golden Globe, un BAFTA e un premio Osella al Festival del Cinema di Venezia. Tra le sue relazioni private più importanti ricordiamo quella, durata dal 2009 al 2011, con George Clooney. Dal 2014 Clooney è sposato con l’avvocatessa di fama internazionale Amal Alamuddin. Il matrimonio, costato 13 milioni di dollari, è stato celebrato a Venezia e officiato da Walter Veltroni. I due aspettano ora due gemelli. Per entrambi si tratta della prima volta in cui diventeranno genitori.

FONTE FOTO: facebook.com/GeorgeClooneyAddicted