Episodi di mal di denti e gengivite in gravidanza sono abbastanza comuni, cosa bisogna fare nel caso in cui insorgano problemi di questo tipo?

Durante la gestazione si può accusare una maggiore sensibilità dei denti e non è raro che questa sia accompagnata da una vera e propria gengivite in gravidanza. La presenza di gonfiore e infiammazione può anche diventare molto fastidiosa, ma da cosa è provocata e cosa ha a che fare con la gestazione? Innanzitutto, occorre premettere che per gengivite si intende un’infiammazione che avviene a carico delle gengive. Questo genere di infiammazione è da imputarsi principalmente alla placca che si forma sui denti per via della proliferazione dei batteri. Come funziona il processo e cosa provoca?

Perché si hanno le gengive gonfie e infiammate in gravidanza?

Nel periodo della gestazione la gengivite è correlata ai cambiamenti ormonali che avvengo nel corpo della futura mamma. In particolare, per via del coinvolgimento del progesterone. La quantità di questo ormone, infatti, aumenta notevolmente nel periodo della gravidanza ed ha come conseguenza quella di far giungere alle gengive un maggior afflusso di sangue.

Gengivite
Gengivite

Ne consegue, quindi, che le gengive tendono ad essere più sensibili e sono anche più soggette alla proliferazione dei batteri responsabili dell’infiammazione. Questo spiega il motivo per cui si tende ad avere le gengive gonfie e sanguinanti in gravidanza.

Come evitare la gengivite nel periodo della gravidanza

In presenza di episodi ripetuti di sanguinamento delle gengive o anche solo gonfiore, bisogna sempre rivolgersi al proprio dentista o odontoiatra. In questo modo si potrà provvedere alla pulizia dei denti, attraverso la quale avverrà la rimozione del tartaro e della placca. Di norma sarebbe consigliato di ricorrere a visite di routine ogni sei mesi, ma durante la gestazione si consiglia di prestare ancora più attenzione alla propria igiene dentale.

Anche se questo discorso vale in tutti i casi di gengivite, durante la gestazione si dovrà intensificare la cura del proprio cavo orale, proprio per via della maggiore sensibilità delle gengive. Soprattutto in questo periodo, quindi, si consiglia di spazzolare i denti almeno due volte al giorno e usare anche con regolarità il filo interdentale.

Donna Denti Spazzolino
Donna Denti Spazzolino

Un’altra accortezza per salvaguardare la salute non solo delle gengive, ma anche dei denti, è quella di ridurre i cibi altamente zuccherini.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Perché in gravidanza sono frequenti i crampi muscolari?

Come riconoscere le contrazioni preliminari, preparatorie e preparto?