Gengivite: i rimedi naturali dalle proprietà antisettiche e disinfettanti per rallentare l’infiammazione batterica e alleviare il dolore.

Per gengivite si intende un’infiammazione delle gengive dovuta generalmente a un’infezione batterica, perchè per quanto si faccia attenzione all’igiene orale ci sono punti difficili da raggiungere. Nel caso in cui avvertiate una forte pulsazione alla gengiva o fastidio mentre si mangia è necessario andare dal dentista che vi dirà cosa fare. Tuttavia, è possibile utilizzare dei metodi naturali per avere un piacevole sollievo momentaneo prima e durante la cura.

Vediamo quali sono i migliori metodi contro la gengivite tramandati di generazione in generazione dalle nostre nonne.

Gengivite
Gengivite

Gengivite: 5 rimedi naturali

– Un rimedio della nonna contro le gengive infiammate e gonfie è l’aglio. Per quanto l’odore sia poco gradevole e il sapore piuttosto intenso, si possono trarre notevoli benefici. Grazie al suo effetto anestetizzante e disinfettante riesce a dare un leggero sollievo. Preparate un trito di aglio e strofinatelo sulla gengiva. Per togliere il cattivo odore dalla bocca fate un paio di sciacqui con acqua e limone.

– Il limone (usato anche per sbiancare i denti) è un altro rimedio naturale a dir poco eccezionale. Il sapore è decisamente più gradevole del limone e non lascio un cattivo odore. I benefici di questo agrume sono apprezzabili grazie alle sue proprietà antisettiche e disinfettanti. Ottimo, dunque in caso di un infiammazione alle gengive accompagnata da gonfiore e bruciore. Per utilizzarlo basta applicare direttamente il succo del limone sulla gengiva e lasciare agire.

– Perfetta anche l’acqua ossigenata per placare il dolore in caso di infezione. In questo caso bisogna fare più attenzione nell’applicazione. Bagnare un batuffolo di cotone con dell’acqua ossigenata e tamponare il dente che fa male. Sciacquare poi con dell’acqua a temperatura ambiente.

– Ottimo anche l’aceto di mele grazie ai suoi composti acidi, come l’acido acetico. Fare degli sciacqui con acqua e aceto aiuta a ridurre la presenza di germi e batteri nella bocca che hanno causato la gengivite. Utile sia per placare l’infiammazione che come metodo di prevenzione.

– Ottimo e decisamente più gradevole è l’utilizzo dei fiori di Bach. Si possono acquistare in erboristeria degli estratti in gocce da applicare direttamente sulla zona interessata.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-07-2020


Colpi di sole: come farli per ogni tipo di capelli

Puzza di piedi? Ecco come eliminare il cattivo odore