I colpi di sole vanno bene per chi ha i capelli biondi e i capelli castani. Ecco tutto quello che c’è da sapere: come farli, ogni quanto e il costo.

Per chi ha i capelli biondi o castani, a volte, è bene prendere in considerazione qualche cambiamento di colore, ma che non venga stravolto in maniera drastica. In questo senso, i colpi di sole sono quello che fa per voi, perché essi danno ai capelli una luce diversa, più chiara, e un senso di movimento ideale per chi vuole un tocco in più al proprio look. Ma qual è la schiaritura più adatta a seconda del colore dei vostri capelli? Ogni quanto bisogna farli i colpi di sole perché restino? E soprattutto, quanto costano dal parrucchiere? Scopriamo di più!

Colpi di sole biondi: su quali capelli vanno bene?

I colpi di sole più comuni sono quelli biondi, che possono essere fatti su capelli che hanno un colore biondo o castano. Invece per tinte più scure si rischia di creare un contrasto troppo accentuato, arrivando ad avere uno spiacevole effetto parrucca multicolore.

Per i capelli biondi cenere è opportuno puntare su delle tonalità fredde e molto chiare; invece per il biondo dorato, si può optare per delle nuance dai toni caldi, come ad esempio di colore ramato.

Colpi di sole capelli castani
Colpi di sole capelli castani

Colpi di sole su capelli castani

Invece per quanto riguarda i capelli castani, se questi sono troppo scuri è bene iniziare con una schiaritura prima di passare ai colpi di sole. Quando il colore è castano chiaro si può scegliere tra una tinta un tono più chiara; questo vale anche per i capelli biondi più scuri.

Tecniche per i colpi di sole: fai da te e dal parrucchiere

Per fare i colpi di sole, la tecnica più indicata è quella della stagnola. Tutte le ciocche vengono divise e gli viene applicato un decolorante, poi vengono divise e chiuse dentro la stagnola. Fatto questo si lascia in posa per 20 minuti circa, e in seguito, grazie a un prodotto apposito tonalizzante, i capelli avranno i colpi di sole dopo essere stati sciaquati.

Questo procedimento è bene farlo dal parrucchiere, ma è possibile procedere anche in casa. Ecco come fare:

-Si versa il decolorante, presente in un kit acquistato, in una ciotola, seguendo le istruzioni.

-Si dividono le ciocche dei capelli dalle 4 alle 12 sezioni, e si passa il pennello con il decolorante a 5/6 millimetri dalla radice, verso il basso.

-Si lascia poi in posa, chiudendo le ciocche con della stagnola, controllando se il colore è quello desiderato, per i minuti necessari.

-Infine si sciacqua la tinta con uno shampoo e un balsamo apposito, che è presente nel kit.

Ogni quanto fare i colpi di sole

Ogni quanto bisogna rifare i colpi di sole affinché non perdano il loro colore? Di per sé, i colpi di sole creano un effetto naturale che resta per diverso tempo, ma è bene sapere che affinché non perdano la loro lucentezza è opportuno rifarle ogni tre mesi.

Non si consiglia un tempo inferiore, perché gli agenti chimici della tinta schiarente possono rovinare i capelli.

Colpi di sole biondi
Colpi di sole biondi

Il costo dei colpi di sole dal parrucchiere

Quando si opta per il parrucchiere, entra in gioco la spesa per fare i colpi di sole. Certamente si avrà un risultato ottimo e si potranno evitare spiacevoli sorprese. Il costo, quindi, varia a seconda della lunghezza dei capelli e dalla tecnica utilizzata.

Con la tecnica della stagnola, il prezzo può variare dai 30/40 euro, fino ai 90 per capelli molto lunghi.

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

7 minuti al giorno per un corpo da favola!

TAG:
capelli colpi di sole

ultimo aggiornamento: 14-07-2020


Qual è il costo dei colpi di sole biondi?

Gengivite: quali sono i rimedi naturali per alleviare il dolore?