Il gatto norvegese è una razza molto particolare. Scopriamo tutto ciò che lo riguarda e cosa è bene sapere per iniziare una buona convivenza a due.

Tra i gatti più amati e particolari, non si può non citare il gatto norvegese.
Un esemplare di indiscussa bellezza che, tra le altre cose, è noto anche per la sua particolare eleganza. Intelligente e socievole, il gatto delle foreste norvegesi, il cui manto può essere di vari colori, ha ovviamente delle particolarità che vanno conosciute al fine di rendere la vita in famiglia il più possibile adatta a lui.

Gatto norvegese: carattere e modi di fare

I gatti norvegesi sono da sempre noti per essere molto intelligenti, socievoli ed in grado di farsi amare da chi li conosce.

gatto norvegese
gatto norvegese

Ne offre un buon esempio Alfonso Signorini che ha scelto proprio un gatto di questa razza come primo amico a quattro zampe con cui intraprendere una convivenza.
Curiosi per natura, questi gatti tendono infatti ad avvicinarsi anche agli sconosciuti e ad ispezionare con estrema attenzione il mondo che li circonda.

Adatti ad una vita in famiglia, vanno d’accordo sia con i bambini che con altri animali. Ciò che conta è farli sempre sentire al centro dell’attenzione e dargli quante più cure possibili. Si tratta infatti di animali che non amano stare da soli troppo a lungo.
Semplici da pulire, sono gatti molto robusti e rientrano tra quelli meno pericolosi in caso di allergie.
È importante però curarne l’alimentazione in quanto hanno la tendenza a mette su peso.

Gatto norvegese: prezzo e spese per il mantenimento

Il costo medio per prendere con se un gatto norvegese va dai 600 agli 800 euro.
Andando alle altre spese, oltre a quelle per le normali visite dal veterinario e per l’acquisto di cuccia, lettiera e quanto può essergli utile, vanno considerate quelle per il cibo. Questo dovrà infatti essere infatti di buona qualità e con un buon quantitativo di proteine che dovrebbe assestarsi intorno al 60% minimo o come indicato dal veterinario.

Detto ciò si tratta di un gatto che si mantiene pulito facilmente e che nonostante il pelo lungo non pesa molto da un punto di vista economico.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 14-01-2022


Corso d’addestratore cane: come funziona e quanto costa

Animali senza artigli: quali sono e cosa li caratterizza