Alfonso Signorini ha un gatto che lui stesso ha definito “il suo più grande compagno di vita”. Scopriamo come si chiama e che razza è.

Conduttore e giornalista molto apprezzato, Alfonso Signorini ha accolto in casa un gatto con cui ha “un legame profondo“. Il direttore del settimanale Chi, però, ha più volte sottolineato che non apprezza quanti cercano di “umanizzare” gli animali. Vediamo come si chiama e che razza è il suo ‘compagno’ peloso.

Alfonso Signorini, il gatto: razza e nome

Alfonso Signorini o si odia o si ama: non ci sono vie di mezzo. Giornalista e conduttore, è famoso anche per la sua lingua pungente. Da quando è diventato conduttore del Grande Fratello Vip, poi, ha riscosso maggiore successo, così come giudizi negativi. Tralasciando il gradimento del pubblico, che dice ben poco della vita privata di un personaggio, sappiamo che Alfonso è diventato un grande amante degli animali da qualche anno. Essendo spesso in viaggio, ha scelto di accogliere in famiglia un bellissimo micio di nome Teo ed è stato proprio lui a ‘convertirlo’. Appartenente alla razza gatto delle foreste norvegesi, ha un bellissimo pelo semilungo e folto. Il suo manto è di diversi colori, ma prevale il grigio.

Teo è entrato nella vita di Signorini nel 2012 ed è diventato un vero e proprio “compagno di vita“. Pesa circa 9 chili e non è solo intelligente e affettuoso, ma anche molto fedele. Il conduttore ha raccontato più volte che ha deciso di accogliere in famiglia il micio da un giorno all’altro. Stava pensando che sarebbe stato bello avere un gatto che girava per casa e casualmente si è imbattuto nell’annuncio di Teo. E’ rimasto folgorato dal suo musino e ha deciso di adottarlo.

Con lui ho imparato l’attesa, grazie a lui ho acquisito pazienza… Un giornalista può apprendere, da un gatto, soprattutto tre cose: può imparare a diventare attento a fare entrare nella propria vita le cose più belle. L’eleganza nello scrivere… E poi la calma con cui affronta la giornata“, ha dichiarato Alfonso.

3 curiosità sul gatto di Alfonso Signorini

Prima di accogliere in casa il gatto, Alfonso Signorini non aveva mai avuto un animale domestico e non aveva una grande passione per il mondo a quattro zampe. Si definisce “un orso selvatico e solitario” ed è proprio per questo che aveva scelto di non avere figli pelosi. Quando ha cambiato idea, ha faticato un po’ ad adattarsi alla vita a due, ma Teo l’ha conquistato subito.

-Teo è nato a settembre ed è del segno zodiacale della vergine.

-Alfonso Signorini ha insegnato al gatto a spegnere la luce per avvisarlo che è giunta l’ora di andare a dormire.

-Il conduttore e giornalista ha ammesso più volte di non aver mai “umanizzato” Teo, sottolineando che non ama troppo coloro che cercano di rendere gli animali ‘sosia a quattro zampe’.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 19-12-2021


Gli animali domestici sepolti nella tomba di famiglia, accade a Genova

A bordo di una barca dalla Tunisia a Lampedusa: il gatto Rambo è tornato dalla famiglia