I gamberoni gratinati al forno

Un piatto semplicissimo da preparare: fuori in 5 minuti

chiudi

Caricamento Player...

I gamberoni gratinati al forno possono essere un ottimo antipasto o un gustoso secondo piatto di pesce.

Come scegliere i gamberoni

I gamberoni freschi immessi sul mercato sono veramente una quantità esigua. La maggior parte di questi crostacei infatti raggiunge i banchi di vendita congelata o surgelata. Il prodotto di qualità maggiore è certamente quello congelato a bordo della stessa barca da pesca da cui è stato pescato.
E’ sempre bene diffidare dai prodotti su cui è esposta l’etichetta che ne elenca gli ingredienti, perché si tratterà di prodotti surgelati grazie all’utilizzo di conservanti alimentari di vario genere.

Quando si scelgono gli esemplari da acquistare è bene controllare che la testa non sia parzialmente staccata dal corpo (capita spesso durante i vari procedimenti per il surgelamento), che gli occhi siano lucidi e ampi, grandi quanto buona parte della testa.
La corazza dei gamberi deve essere soda e di colore omogeneo: la comparsa di macchie scure indica che il gambero è stato congelato in maniera scorretta. Un persistente odore di ammoniaca indica un prodotto che sta cominciando a decomporsi: spesso questo odore viene mascherato con l’utilizzo di cloro.

I gamberoni gratinati al forno

Innanzitutto è necessario sgusciare bene i gamberoni eliminando la testa e le zampe. Dopo averli sciacquati e asciugati bene, andranno impanati uno per uno in una miscela di pan grattato, parmigiano grattugiato, aglio tritato, prezzemolo, sale, pepe nero.
Con il resto dell’impanatura andrà cosparso il fondo di una teglia da forno sulla quale saranno disposti i gamberoni facendo in modo che non si tocchino. Un ultimo strato di panatura verrà cosparsa sui gamberoni a pioggia e il condimento verrà concluso con un filo d’olio d’oliva. Messi in forno a 200 gradi con l’opzione grill attiva, saranno pronti in cinque minuti.