Chi è Franco Nero, possibile concorrente Grande Fratello Vip

La scheda di Franco Nero, uno dei possibili concorrenti della prima edizione del reality show televisivo Grande Fratello Vip

Franco Nero è uno dei possibili concorrenti del Grande Fratello Vip. Un’esperienza del tutto nuova per il celebre attore italiano, noto per aver interpretato i film western “Django” e “Keoma”. L’attore, infatti, non ha mai partecipato fino ad ora ad un reality televisivo, facendo parlare di se solo attraverso i suoi film e le mini serie televisive. Scopriamo qualcosa di più sulla carriera di Franco Nero…

La notorietà con i film spaghetti – western

Franco Nero nasce in un piccolo comune di Parma e a soli 21 esordisce nel mondo del cinema recitando nel film “Pelle Viva” di Giueppe Fina. Seppur giovanissimo si fa immediatamente notare per via del suo volto tipicamente americano e delle sue indiscusse qualità di attore. Nei primi anni ’60 recita in diverse pellicole: da “La ragazza in prestito” di Alfredo Giannetti, “La Celestina P…R…” di Carlo Lizzani e “I Criminali della Galassi” di Antonio Margheriti. Il grande successo arriva nel 1966 con il film “Django” di Sergio Corbucci. La pellicola spaghetti – western giudicata dalla critica molto forte e violenta conquista i botteghini diventando un grande successo e lanciando nel panorama nazionale ed internazionale la carriera di Franco Nero. Il suo nome, infatti, a lungo viene associato al genere di film spaghetti – western per via della sua perfetta interpretazione che la critica cinematografica giudica ai livelli di grandi attori americani.

Il successo internazionale

Nel 1966 è nel cast del kolossal “La Bibbia” di John Huston dove interpreta Abele e l’anno dopo sul set di “Camelot” di Joshua Logan incontra Vanessa Redgrave, madre del figlio Carlo. Nel 1968 recita nel film “Il giorno della civetta” di Damiano Damiani, un’interpretazione premiata con il David di Donatello come miglior attore protagonista. Seguono tanti film e un altro importante riconoscimento: nel 2006 vince il Premio Speciale della Giuria per “Forever Blues” premiato come miglior opera prima. Tantissime anche le esperienze sul piccolo schermo in diverse fiction e serial tv tra cui “La sacra famiglia”  (2006) e “Sant’Agostino” (2010).

(fonte foto: Facebook)

ultimo aggiornamento: 03-07-2016

Emanuele Ambrosio

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X