Festival di Sanremo 2020:anticipazioni, conduttore, direttore artistico

Sanremo 2020, ecco perché non ci sarà Claudio Baglioni

Amadeus sarà conduttore e direttore artistico di Sanremo 2020, per il dopofestival spunta la coppia di Made in Sud. E Claudio Baglioni…

Amadeus sembrava già in pole da tempo, poi ad inizio agosto 2019 la conferma: sarà lui a condurre il Festival di Sanremo 2020. L’edizione numero settanta sarà dunque totalmente appannaggio del conduttore Rai, che così corona il sogno di una vita, quello di calcare il palco dell’Ariston di Sanremo. “Ho avuto oggi la notizia che uno aspetta da una vita quando fa il presentatore, il sogno, da quando si è ragazzi, è quello di poter condurre da grandi il Festival di Sanremo“, ha detto il 2 agosto Amadeus per commentare la notizia.

Ci sarà anche la moglie, Giovanna Civitillo? Ebbene a quanto pare sì, ma non salirà sul palco. Le indiscrezioni dicono che per la prima serata sarà dietro le quinte. Si tratta di una sorta di rito: accade per ogni nuovo programma di Amadeus, perché il conduttore la ritiene il suo amuleto. P

Ma perché non ci sarà ancora Baglioni, nonostante il successo delle ultime due edizioni?

Sanremo senza Baglioni: ecco perché

A quanto pare la scelta è stata dello stesso Claudio Baglioni. Secondo le indiscrezioni è stato il cantante, presentatore e direttore artistico sia dell’edizione 2019 che della kermesse nel 2018, a dire basta. Cosa che ha poi favorito Amadeus.

Amadeus
Amadeus

Un modo per non “usurare” troppo quel ruolo dopo il successo delle serate da lui condotte, un modo per tornare al mondo della musica, ai suoi tour, ai concerti.

Dopofestival 2020: i nomi più accreditati

Elisabetta Gregoraci e Stefano De Martino pronti a condurre il Dopofestival? A quanto pare sì, sono i due nomi che la direzione del Festival sta vagliando.

Si tratta di Elisabetta Gregoraci e Stefano De Martino: quest’ultimo sarebbe quindi protagonista ma senza la moglie Belen.

Belen Rodriguez Stefano De Martino
Fonte Foto: https://www.instagram.com/belenrodriguezreal/

Sanremo 2020, le date

Il Festival di Sanremo andrà in onda sui Rai 1 come sempre, e le date sono state comunicate dai vertici di Via Mazzini. Prima puntata il 4 febbraio, serata finale con proclamazione del vincitore l’8 febbraio. Un totale di cinque serate.

“Sarà questo Sanremo 70 un ambizioso evento multipiattaforma ideato e costruito dalla Rai che culminerà con le 5 serate al Teatro Ariston e che partirà da un’edizione di Sanremo Giovani che avrà un’apertura ancora maggiore alle nuove tendenze. Assieme ad Amadeus, nel corso delle 5 serate, volti che hanno costruito la storia del Festival, per un racconto che si intreccerà con quello di compagni di viaggio del conduttore”, ha scritto la Rai in una nota.

Rai che ha anche confermato che tornerà il Dopofestival, per cui non sono noti i conduttori.

Festival di Sanremo 2020: chi erano i papabili

Come spesso accade il toto-nome aveva coinvolto numerosi personaggi dello spettacolo. Non soltanto Amadeus, visto che nelle settimane che hanno preceduto la nomina del conduttore si era parlato anche di Alessandro Cattelan, volto Sky (X Factor, E poi c’è Cattelan) e affermato conduttore anche radiofonico.

ultimo aggiornamento: 28-10-2019

X