Vi proponiamo una selezione di frasi sulla convivenza, sia ironiche che profonde, per riflettere sull’argomento.

Decidere di andare a convivere, con il partner, gli amici o un coinquilino sconosciuto, è semplice, difficile invece è riuscire a mantenere quella serenità necessaria affinché una coabitazione non finisca in tragedia. Vi proponiamo una selezione di frasi sulla convivenza, sia profonde che ironiche.

Le più belle frasi sulla convivenza

Vivere sotto lo stesso tetto con altre persone non è semplice. Se quando si è ragazzi sembra un sogno, una via di fuga dal controllo genitoriale, quando si è più grandicelli tutto è più difficile. Che sia una convivenza di coppia, amicale o semplicemente dettata dalle esigenze, bisogna avere una certa predisposizione al compromesso. Quando si divide la casa con una o più persone è necessaria un po’ di sopportazione perché, com’è normale che sia, ogni persona ha pregi e difetti. Vi proponiamo una selezione di frasi sulla convivenza, sia profonde che ironiche:

  • Non sempre la convivenza rafforza i vincoli d’amicizia. (Esopo)
  • Bisogna avere molta esperienza della vita, molta logica, molta bontà per saper godere delle qualità dell’altro senza infastidirsi a causa dei suoi difetti. (Ivan Gončarov)
  • La convivenza ci priva di due gioie – le nozze e il divorzio… (Ewa Radomska)
  • Convivenza: non basta che a tutt’e due piaccia Mozart; bisogna anche che gli piaccia la cipolla. (Roberto Gervaso)
  • Dormire in camere separate è solo un palliativo: il miglior convivente è quello che dorme in un’altra città. (Gianni Monduzzi)
  • Per convivere con gli avari, anche solo per un viaggio, occorre immedesimarsi nelle loro reazioni. Non è facile. Io avevo escogitato anni fa un piccolo sistema. Moltiplicavo mentalmente per tre tutti i prezzi e così riuscivo a vederli come li vedevano loro. Nessuna persona normale rinuncerebbe all’acquisto di una guida perché il prezzo è di diecimila lire. Se però diventasse di trentamila, sarebbe giustificata qualche riflessione, che nell’avaro si trasforma invariabilmente in un rifiuto. (Giuseppe Pontiggia)
  • Dopo anni di vita in comune la vita sessuale si limita a sporadici agguati notturni. E nel buio, tra libido e delirio onirico, succede spesso che lui sogni di lottare con un polipo, e lei si illuda di baciare il suo primo ragazzo. (Alfredo Accatino)
  • Quando vivono a lungo insieme gli animali finiscono per amarsi, gli uomini per odiarsi. (Proverbio cinese)
  • A forza di vivere insieme, si finisce per rassomigliarsi, a diventare come due vasi comunicanti, in meglio e in peggio. (Roger Lemelin)
  • Non posso vivere né con te né senza di te. (Marziale)
  • Una famiglia sana è normalmente conflittuale perché, anche se oggi è composta da pochissime unità, resta pur sempre un esperimento di convivenza tra esseri diversi, per età, sesso e storie personali. (Fulvio Scaparro)
  • Chi condivide una vita a due nello stesso appartamento, sappia che presto l’unico trait d’union sarà l’amministratore dello stabile. (Aldo Busi)
  • Più divento grande e più mi accorgo di come sia terribilmente complesso volersi bene attraverso gli anni e riuscire a rispettarsi malgrado la confidenza e l’alito che certe mattine puzza di quello che la sera prima non hai digerito e le bollette ma non avevi detto che la pagavi tu? No no, e le taglie che aumentano, diminuiscono, comunque deludono, la televisione.” (Chiara Gamberale)
  • Convivere con gli altri è un’arte la cui difficoltà è superata soltanto da quella di convivere con se stessi. (Mario Andrea Rigoni)
  • Vivi e lascia convivere. (Marcello Marchesi)
  • La questione di chi andrà a buttare la spazzatura non sarà così banale quando nessuno la sta buttando, e comincia a puzzare. Quando i piatti si accumulano nel lavandino della cucina, o quando il bagno è sporco e lo shampoo è uscito tutto fuori. No, non sarà divertente, allora. (Eeva Lancaster)
  • Il desiderio di due cuori che si amino veramente, non è vivere insieme, ma morire insieme. (Aldous Huxley)
  • È una particolare capacità, e un privilegio, della nostra specie quella di non ignorare le altre, ma attrarre, addomesticare, e vivere insieme a una grande varietà di creature. Nessun altro animale fa qualcosa del genere su una scala tanto vasta. (Mary Midgley)
  • L’uomo è per natura un animale politico. Perciò gli uomini desiderano vivere insieme agli altri, anche quando non hanno bisogno di aiuto reciproco. (Aristotele)
  • Vivere è convivere. (Maria Zambrano)
  • Se si sente sempre parlare di “regole della convivenza” e mai di piaceri, un motivo ci sarà. (Fabrizio Caramagna)
  • Ciò che rende tollerabile la convivenza è il timore di un’altra convivenza. (Roberto Gervaso)
Guardare calcio in TV

La convivenza è un compromesso, sempre e comunque

La convivenza non è tutta rose e fiori. Così come le grandi storie d’amore, affinché funzioni è necessario che ci sia il giusto incastro. Quando non avviene, è meglio gettare la spugna e trovare un’altra casa o un altro coinquilino.

  • La convivenza rende insopportabili perfino le virtù. (Roberto Gervaso)
  • Vivere insieme è un’arte, un cammino paziente, bello e affascinante. Non finisce quando vi siete conquistati l’un l’altro… Anzi, è proprio allora che inizia! (Papa Francesco)
  • State insieme ma non troppo vicini: poiché le colonne del tempio sono distanziate, e la quercia e il cipresso non crescono l’una all’ombra dell’altro. (Khalil Gibran)
  • Vivere insieme nel mondo significa essenzialmente che esiste un mondo di cose tra coloro che lo hanno in comune, come un tavolo è posto tra quelli che vi siedono intorno (Hannah Arendt)
  • Come definiscono gli uomini una relazione 50/50? Noi cuciniamo, loro mangiano; noi puliamo, loro sporcano; noi stiriamo, loro stropicciano. (Susan Savannah)
  • Ciò che impedisce alle persone di vivere insieme è la loro stupidità, non le loro differenze. (Anna Gavalda)
  • Alcune persone sono destinate a innamorarsi, ma non a stare insieme. (Scott Neustadter)
  • Nulla separa di più due persone quanto la convivenza. (Marie von Ebner-Eschenbach)
  • La convivenza di due solitudini fa sognare una solitudine. (Carlo Gragnani)
  • La convivenza, che è vicinanza, logora un’unione quanto la lontananza. E in più, la immeschinisce. (Roberto Gervaso)
  • Certe coppie, pur abitando sotto lo stesso tetto, vivono più lontani che se fossero migliaia di chilometri. (Anonimo)
  • È il peggior dolore che si possa provare nella vita, amare qualcuno e non riuscire a viverci insieme. (Sándor Márai)
  • La logica, l’estetica, l’amore, la solidarietà umana, la collaborazione e il linguaggio scaturiscono dalle necessità della convivenza umana. Contro di esse si rivolta automaticamente l’atteggiamento del nervoso, che tende all’isolamento e che è assetato di potenza. (Alfred Adler)
  • In un mondo dove il bianco non finisce di detestare il nero e viceversa, la pacifica convivenza del latte col caffè commuove. (Guido Sperandio)
  • La nostra condizione quotidiana… è quella di convivere con i fantasmi. (Pietro Citati)
  • Non cercare ora le risposte che non possono esserti date, poiché non saresti capace di convivere con esse. (Rainer Maria Rilke)
  • La scuola è una piccola società di scolari, obbligati a vivere insieme per diversi anni. (Mario Lodi)
  • Vivere insieme tra diversi è una delle grandi sfide che l’Italia, l’Europa, il mondo, sono chiamati ad affrontare. (Andrea Riccardi)
  • L’uomo e la donna sono nati per amarsi, ma non per vivere insieme. Gli amanti celebri della storia hanno sempre vissuto separati. (Noel Clarasó i Serrat)
  • Non è come dice tuo padre: quando si vive insieme si finisce per volersi bene e somigliarsi. (Dal film Father and Son)
  • Siamo così asociali che vogliamo stare da soli in ascensore, poi però pensiamo di andare a convivere con qualcuno tutta la vita. (Fabrizio Caramagna)
  • La cosiddetta convivenza ideale è una menzogna e poiché la cosiddetta convivenza ideale non esiste, nessuno ha il diritto di pretenderla; contrarre un matrimonio, come stringere un’amicizia, vuol dire decidere di sopportare in piena consapevolezza una situazione di doppia disperazione e di doppio esilio, vuol dire passare dall’antinferno della solitudine all’inferno della vita in comune. (Thomas Bernhard)
  • Dio ha inventato il concubinato. Satana il matrimonio. (Francis Picabia)
  • Tutti i matrimoni sono felici. È vivere insieme dopo che crea tutti i problemi. (Raymond Hull)
  • Se i coniugi non vivessero insieme, i buoni matrimoni sarebbero più frequenti. (Friedrich Nietzsche)

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 4 Aprile 2024 15:49


Femme Fatale di Emma Marrone, significato: “Prima ero la tua voce, ora sei la mia croce”

Cosa significa skippare?