Dopo il congedo per la pensione, il cane poliziotto Faust riceve un’ultima sorpresa: l’adozione da parte del suo collega di sempre.

Nel tempo, a furia di esperienze accumulate ed emozioni condivise, alcuni legami si intrecciano così forte che diventa impossibile separarli. A maggior ragione se queste esperienze vengono forgiate in condizioni pericolose e adrenaliniche come il rilevamento di esplosivi.
Forse è per questo che quando per Faust, pastore tedesco appartenente all’unità K9 della polizia del Texas, è arrivata l’ora della pensione, il suo partner di sempre Bryan Schaffer non è riuscito a fare a meno di lui.

Faust ha lavorato nel dipartimento di polizia per 8 lunghi anni, collezionando successi e premi per il suo servizio. L’ultimo giorno di lavoro il cane è salito in macchina sedendosi sul posto del passeggero, come suo solito, ma ad attenderlo non c’erano emergenze o richieste di intervento.

“Faust ha appena completato il suo ultimo turno come cane di rilevamento di esplosivi e cane di servizio di polizia k9, dopo 8 anni e un giorno”, gracchia la radio. “Ora è ufficialmente in pensione. Faust, grazie per il tuo servizio!”

Anche Schaffer ha voluto partecipare al saluto, rivolgendosi direttamente al compagno: “Faust grazie per tutto il bene che hai fatto per noi e per le altre agenzie, ma soprattutto grazie per averci riportato a casa sani e salvi dopo ogni turno.”

Al termine della giornata, tuttavia, Schaffer non è riuscito a dirli addio, e ha deciso di adottarlo portandolo con sé a casa. Ora, Faust è libero di godersi il relax della pensione stando accanto al suo migliore amico e partner di mille avventure.


Razze di cane piccoli e piccolissimi: quali sono?

Cani da compagnia, qual è il migliore: come scegliere la razza giusta