Fare il pandoro con il Bimby

Una ricetta semplice e velocissima per un dolce che abbiamo finora solo comprato

chiudi

Caricamento Player...

Fare il pandoro con il bimby non è soltanto fattibile, ma anche estremamente veloce. Da fare ogni anno.

Fare il pandoro con il bimby: prime fasi di lavorazione

Il lievitino è il primo, fondamentale passaggio per la preparazione del pandoro.
Andranno inseriti nel boccale del Bimby 15 grammi di lievito di birra, 60 grammi di acqua tiepida, 50 grammi di farina, 10 grammi di zucchero, 1 tuorlo.

Si lavoreranno gli ingredienti a velocità 2 e 37° per 5 minuti.
Si dovrà attendere che l’impasto lieviti per circa un’ora all’interno del boccale stesso, raddoppiando di volume.
Alla fine di questo tempo si dovranno aggiungere al lievitino 3 grammi di lievito di birra sciolto in 2 cucchiai di acqua tiepida, 200 grammi di farina, 30 grammi di burro, 25 grammi di zucchero e un uovo. Si lavorerà l’impasto per altri 5 minuti a 37° e a velocità spiga. Una volta terminata la lavorazione si dovrà lasciar lievitare l’impasto per altri 45 minuti, fino a che non raggiunga il coperchio chiuso del boccale.
Lievitato il primo impasto occorrerà “smontarlo” e per far questo si farà andare il robot a velocità 3 per una decina di secondi. Lasciando il coperchio sul boccale, si dovranno inserire dal foro apposito 200 grammi di farina, 150 grammi di zucchero, 2 uova, un cucchiaino di sale, 1 bustina di vanillina. Tutti gli ingredienti andranno fatti amalgamare a 37° a velocità 3 per 2 minuti.
Questo impasto andrà fatto lievitare per 1 ora e mezzo, fino a che abbia raddoppiato il suo volume. Avvenuta la lievitazione, il boccale andrà posto in frigo per circa mezz’ora.

La lavorazione manuale

Svuotare il boccale su un piano da lavoro e stendere la pasta con le mani unte. Al centro della sfoglia mettere 140 grammi di burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti, richiudere l’impasto e allargarlo di nuovo, formando una striscia di pasta ripiegata in tre. Mettere l’impasto in frigo per 20 minuti, quindi riprendere dal frigo l’impasto e ripetere il procedimento di piegatura per altre tre volte.
Terminate le piegature, si dovrà porre l’impasto nello stampo imburrato e lasciarlo nel forno preriscaldato a 50° per circa un’ora.
Quando l’impasto avrà raggiunto il bordo dello stampo portare la temperatura del forno a 180° e far cuocere per 40 minuti circa. Sfornare, lasciar raffreddare e spolverare con zucchero a velo.

Stai pensando al menu di Natale e sei alla ricerca di piatti originali, sfiziosi o semplicemente rapidi da preparare? Il nostro sito dedicato Primochef.it ha tutto quello che serve per il pranzo di Natale perfetto!

Fonte foto copertina: Primochef.it