Più semplice di quanto si pensi

Fare il gelato senza glutine in casa è certamente il modo migliore per essere certi di non ingerire inavvertitamente ingredienti che potrebbero provocare episodi di intolleranza.
Il gelato, fortunatamente, è un cibo che non prevede ingredienti che contengano glutine: la base della preparazione infatti prevede latte o panna, zucchero, uova, cacao, cioccolato, frutta o altri aromi.

Da evitare assolutamente

Se il gelato artigianale è da considerarsi un elemento essenzialmente sicuro per un celiaco, non si può dire lo stesso per le cialde e i biscotti che talvolta vengono aggiunti durante la guarnizione del gelato stesso. Sarà bene quindi chiedere nelle gelaterie di mangiare il gelato in coppetta e di evitare assolutamente qualsiasi contaminazione con cialde, biscotti e altre guarnizioni che possono contenere farine.
Il gelato industriale non è altrettanto sicuro, ma in generale basta leggere attentamente l’elenco degli ingredienti e evitare del tutto i gelati da mordere tra due biscotti.

Fare il gelato senza glutine a casa

Il gelato alla fragola è certamente uno dei più amati da grandi e piccini e si prepara in casa con facilità e senza alcun ingrediente che contenga glutine.
Si comincia pulendo e tagliando in pezzi mezzo chilo di fragole mature. Vanno frullate con il mixer fino ad ottenere una crema omogenea che occorrerà filtrare in un colino a maglie strette e preferite eliminare i semini neri.
Versate in una pentola dal fondo spesso mezzo litro di latte e 150 grammi di zucchero. Riscaldate a fuoco dolce fino a che lo zucchero non si sarà sciolto completamente.
In una ciotolina 100 grammi di panna da montare non zuccherata e gli albumi di 2 uova. Mescolate il composto con la frusta a mano per amalgamare gli ingredienti , quindi aggiungetelo al latte zuccherato che nel frattempo avrete tolto dal fuoco. Accendere nuovamente il fuoco e riscaldare il tutto fino a una temperatura di 83° per pastorizzare il latte e le uova. E’ fondamentale per questo passaggio possedere un termometro per dolci.
Raggiunta la temperatura togliete la pentola dal fuoco, versate il composto in una ciotola pulita e immergetela in un recipiente più grande pieno di acqua freddo e ghiaccio. Mescolate continuamente la crema in maniera che si raffreddi il più rapidamente possibile. Quando sarete a questo punto potrete aggiungere la polpa delle fragole.
Mettete il gelato in freezer coprendo il contenitore in cui lo avete versato con la pellicola trasparente. Tiratelo fuori ogni mezz’ora per mescolarlo con una spatola fino a ottenere la consistenza desiderata. Quando sarete soddisfatte lasciate il gelato in frigorifero per tutta la notte perché si rassodi, quindi sarà pronto da consumare.


Gli ospiti di Convivio 2016

Come usare la pilosella