Eurovision Song Contest 2016, Francesca Michielin per l’Italia

Dopo il forfait degli Stadio sarà la seconda classificata all’ultimo Sanremo a rappresentare il nostro paese alla kermesse internazionale

chiudi

Caricamento Player...

Francesca Michielin sarà la rappresentante italiana alla prossima edizione dell’Eurovision Song Contest 2016. In realtà sarebbero dovuti essere gli Stadio di Gaetano Curreri a partecipare alla kermesse internazionale, ma il loro abbandono ha spinto la Rai a puntare su un altro nome. Tra sondaggi e richieste varie alla fine a spuntarla è stata proprio Francesca Michielin, seconda classificata al Festival 2016 di Carlo Conti col brano “Nessun grado di separazione”.

Francesca Michielin: “emozionata ed onorata di rappresentare il mio paese”

Un anno ricco di successi e soddisfazioni per la giovanissima vincitrice di X-Factori che sui social ha condiviso la sua felicità: “Sono molto emozionata e onorata di rappresentare il mio paese in Europa”. Per l’occasione presenterà dal vivo una versione speciale del successo “Nessun grado di separazione” che sul palcoscenico del Globe Arena di Stoccolma diventerà “No degree of Separation”. Una versione italiano – inglese del brano descritto così dalla stessa cantante: “E’ un brano che vuole cancellare le divisioni geografiche e culturali e invitare ad abbracciarsi tutti insieme in una “sola direzione”.

Scopriamo gli artisti italiani che hanno partecipato all’Eurovision Song Contest

Durante le precedenti sessanta edizioni dell’Eurovision l’Italia ha vinto il concorso canora solo due volte: la prima nel 1964 a Copenaghen con la canzone “Non ho l’età (per amarti)” celebre successo di Gigliola Cinquetti e nel 1990 a Zagabria dove a trionfare è stato Toto Cutugno con “Insieme:1992”. Nonostante un lungo periodo di stop durato circa 14 anni, la Rai nel 2010 ha annunciato il ritorno in gara dell’Italia. Il primo a parteciparvi è stato Raphael Gualazzi nel 2011 col brano “Follia d’amore – Madness of Love” conquistando il secondo posto nella classifica finale e vincendo il premio della giuria tecnica. Nel 2012, invece, è stata Nina Zilli a rappresentare l’Italia all’Eurovision col brano “L’amore è femmina” classificandosi al nono posto, mentre nel 2013 è toccato al vincitore di Sanremo Marco Mengoni che con “L’Essenziale” è arrivato al settimo posto. Arriviamo al 2014 con la partecipazione di Emma Marrone col brano “La mia città” e il disastroso 21imo posto, mentre l’anno scorso il trio de Il Volo all’Eurovision 2015 ha conquistato il terzo posto col brano “Grande Amore”. Riuscirà la nostra Francesca Michielin a conquistare la giuria dell’Eurovision 2016 oppure a far meglio de Il Volo?