Come stabilire l’età dei gatti? Vediamo come si contano gli anni dei mici e quali sono i fattori che influenzano l’aspettativa di vita.

Capire l’età dei gatti, soprattutto per coloro che non sono esperti, risulta un’impresa titanica. Spesso, infatti, è già difficile capire il sesso dei felini, figuriamoci gli anni. Ci sono alcuni fattori, infatti, che influenzano l’aspettativa di vita e che devono essere tenuti in conto quando si stabilisce l’età del micio.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Anni dei gatti: come capire l’età dei mici?

A meno che il gatto sia ancora cucciolo, è davvero difficile stabilire di primo acchito quanti anni abbia. Un gatto vive in media tra i 10 e 15 anni, ma sono diversi i fattori che vanno presi in considerazione. Innanzitutto è bene fare una distinzione tra l’animale che vive in casa ed è domestico da quello che è randagio oppure appartiene ad una colonia. L’ambiente, infatti, determina una serie di altri fattori: cura, corretta alimentazione, malattie infettive nonché condizioni generali di salute del felino. E’ scontato che un gatto con una patologia venga seguito meglio in casa e, di conseguenza, abbia un’aspettativa di vita più lunga. Generalmente, quando il micio raggiunge i 10 anni viene considerato anziano. Il pelo inizia a cambiare, ha voglia soprattutto di dormire e fa fatica a masticare: questi sono i segnali più evidenti per capire che il micio non è più giovincello. Chiarito ciò, vediamo come calcolare l’età dei gatti.

In riferimento all’età umana, quando il gatto raggiunge i 2 anni ha compiuto i nostri 24 anni. Questo perché, nei primi anni, lo sviluppo del felino è molto veloce. Una volta raggiunto questo traguardo, la crescita inizia ad essere più lineare. Da questo momento, quindi, dovete calcolare che ogni anno di vita del gatto corrisponde a 4/5 anni di una persona. Significa, ad esempio, che un micio di 10 anni ha 56 anni circa. E’ bene sottolineare che questo calcolo per l’età del gatto è approssimativa perché alcuni di loro sono attivi e vitali anche quando sono anziani.

gatto coperta inverno

Età gatti: tabella

Come si contano gli anni dei gatti? Il metodo infallibile, anche se sempre approssimativo, è consultare la tipica tabella divisa per età umana ed età animale. I valori di riferimento – anni del gatto/anni dell’essere umano – sono i seguenti:

  • 1 mese > 6 mesi
  • 2 – 3 mesi > 2-5 anni
  • 4 mesi > 6 – 8 anni
  • 6 mesi > 10 anni
  • 7 mesi > 12 anni
  • 12 mesi > 15 – 16 anni
  • 18 mesi > 20 – 21 anni
  • 2 anni > 24 anni
  • 3 anni > 28 anni
  • 4 anni > 32 anni
  • 5 anni > 36 anni
  • 6 anni > 40 anni
  • 7 anni > 44 anni
  • 8 anni > 48 anni
  • 9 anni > 52 anni
  • 10 anni > 56 anni
  • 11 anni > 61 anni
  • 12 anni > 64 anni
  • 13 anni > 68 anni
  • 14 anni > 72 anni
  • 15 anni > 76 anni
  • 16 anni > 80 anni
  • 17 anni > 84 anni
  • 18 anni > 88 anni
  • 19 anni > 92 anni
  • 20 anni > 96 anni.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 18-10-2021


Kira, la cagnolina di Amadeus, trova un amico al parco

Sorpresa per Katia Ricciarelli: in studio arriva il suo Ciuffi