Esercizi yoga per occhi affaticati

Vi sono alcuni esercizi yoga per occhi affaticati da praticare specie se abbiamo un lavoro che ci fa usare molto pc, tablet o monitor con schermi luminosi.

chiudi

Caricamento Player...

I nostri occhi tendono ad affaticarsi molto spesso, in particolare se siamo spesso a contatto con il monitor del pc, con la tv o lo smartphone. Rilassarli è d’obbligo, anche per migliorare la percezione visiva ed evitare fastidiosi mal di testa.

Esistono alcuni esercizi yoga per occhi affaticati che se praticati abitualmente ci aiuteranno molto ad evitare occhiaie, borse e sensazione di visione appannata.

Una tecnica molto usata e consigliata è quella del palming: sfregare le mani tra di loro, poi metterle sugli occhi a coppa, poggiare i gomiti sul tavolo e respirare profondamente per circa un minuto, dopodiché cercare di mettere la schiena in posizione eretta.

Un’altro rimedio yoga molto efficace è quello di socchiudere gli occhi e limitarsi ad osservare quella poca luce che riusciamo a percepire in questa posizione. Rinfresca lo sguardo e la mente.

Poi, possiamo praticare il Trataka, che consiste nel guardare una fiamma senza mai sbattere le palpebre, in modo tale da far lacrimare gli occhi espellendo eventuali corpi estranei ma anche sensazioni e ricordi spiacevoli. Dovremo poi chiudere e riaprire gli occhi delicatamente e ripetutamente fino a vedere anche al buio l’immagine della fiamma.

Lo stesso si può ottenere esercitandosi a fissare un disco nero sul muro del diametro di un centimetro circa.

Per riattivare la circolazione capillare e tonificare la muscolatura oculare non dimenticate di battere ripetutamente le palpebre alla fine di ogni esercizio.