Manca poco all’uscita di Elvis al cinema e dalle prime immagini già sappiamo che non ci conquisterà solo la storia, ma anche i costumi 50’s e 60’s

Uscirà il 22 Giugno e da mesi sappiamo che a firmare un singolo della colonna sonora ci sono i Maneskin, che sarà un musical e che se dietro c’è la direzione di un regista come Baz Luhurmann che racconta la storia e la musica di Elvis, sarà un film assolutamente da non perdere. E dando uno sguardo alle prime immagini e al trailer possiamo giurarci che i costumi di questo musical biopic dedicato al King del rock’n’roll non li dimenticheremo facilmente: colori eleganti, sfavillanti, design ricercato e accurato, il regista de Il Grande Gatsby e Romeo+Juliet non ha lasciato il comparto costumi al caso neppure questa volta, e dato che squadra vincente non si cambia, si è affidato ancora una volta alla sua stilista del cuore.

Elvis, il film di Baz Luhurmann racconta il King e l’estetica degli anni ’50 e ’60 con i costumi di Miuccia Prada

Chi ha visto almeno un film di Baz Luhurmann sa bene che i costumi sono una componente fondamentale della sua estetica cinematografica: colori raffinati, texture scintillanti e abiti indimenticabili, basti pensare a Nicole Kidman in Moulin Rouge o anche alle atmosfere de Il Grande Gatsby dove i costumi costituivano già un racconto a sé dell’epoca narrata.

Per Elvis non sarà diverso e come è solito fare Luhurmann ci aspettiamo anche qualche riferimento alla moda del presente, considerato che più che mai in questo 2022 il vintage è dichiaratamente trendy. A rendere però immediatamente riconoscibile lo stile dell’estetica dei costumi di Luhurmann è anche l’affidarsi sempre alla stessa visione e al tocco di Miuccia Prada. Le prime immagini hanno già svelato gli outfit in stile Elvis che la stilista ha realizzato per Austin Butler che interpreta il King.

Prada e Miu Miu: i costumi di due ere differenti a confronto

Miuccia Prada ha realizzato i costumi di Elvis insieme alla costumista Premio Oscar Catherine Martin: sono stati ripresi e interpretati secondo lo stile di Prada e Miu Miu capi d’archivio e abiti personalizzati. La stilista e la costumista sono partite dai costumi di Elvis iconici ma dandogli uno sguardo contemporaneo che crea un ponte non solo tra due epoche a cavallo ma piene di cambiamenti in termini di costume, estetica e abbigliamento.

Il punto di partenza sono stati i capi d’archivio di Elvis e la moglie Priscilla, dove il primo incontra lo stile di Prada e la seconda invece l’estetica femminile, romantica e ribelle che da sempre caratterizza il brand Miu Miu. Un connubio tra Luhurmann e Miuccia che già immaginiamo lascerà un segno ancora una volta.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-06-2022


Da Valentina Ferragni a Michelle Hunziker l’estate del 2022 è sotto il segno della trikini mania

Potere del cristallo di luna vieni a noi: pronte alla prossima avventura con le Vans customizzate Sailor Moon