Dove comprare il coriandolo

Consigli sull’acquisto via Internet e non solo

chiudi

Caricamento Player...

Essendo una spezia non molto utilizzata nella cucina italiana, il coriandolo (o cilantro) può essere difficile da trovare nelle grandi catene di supermercati. Il che è un gran peccato, perchè i suoi utilizzi sono molteplici sia in cucina che in erboristeria. Questa pianta infatti ha effetti positivi sia sull’apparato digerente che sul sistema nervoso, e può alleviare disturbi e malesseri di vario tipo. In cucina, inoltre, è un condimento che dà sapore senza coprire troppo quello dei cibi. Basta chiedere a chi si intende di tradizione culinaria orientale. Ma dove comprare il coriandolo per iniziare a sperimentare un po’? Scopriamolo.

Punti vendita a cui rivolgersi

Nel caso in cui il coriandolo manchi sul bancone delle spezie al supermercato, ci sono tante altre opzioni valide. Negli ultimi anni sono sempre di più i negozi di alimenti biologici o legati al circuito equo-solidale. Un esempio è la catena di supermercati biologici NaturaSì, che prevede anche uno store online. Per chi preferisce toccare con mano, comunque, basta cliccare su Negozi e vedere se esiste un punto vendita nella propria città. Roma è quella che ne presenta di più (27), seguita da Milano (19). Un’alternativa al biologico è recarsi presso mercatini e negozi etnici specializzati in alimenti provenienti dall’estero.

Dove comprare il coriandolo online

Ha vinto la pigrizia? Nessun problema: c’è FruttaWeb. 20 grammi di coriandolo in vassoio costano meno di 2 euro. Per trovarli, basta cercare alla voce Erbe aromatiche a sua volta contenuta nella sezione Specialità del campo Frutta e Verdura. Il sito stesso avvisa sull’aroma pungente delle foglie: il gusto è simile a quello del prezzemolo, ma non bisogna farsi ingannare! E per chi lo volesse piantare e coltivare da sè? Ci pensa il sito Piantine da Orto: a poco più di 4 euro si può acquistare una bella pianta in vaso.