Sonno disturbato? Prova le regole di Wiseman per dormire meglio

Non riesci a dormire o il tuo sonno è disturbato? Prova le regole dello psicologo Richard Wiseman per un riposo perfetto. Ecco quali sono.

chiudi

Caricamento Player...

Lo stress e alcune cattive abitudini possono causare insonnia, risvegli notturni e incubi. Per dormire meglio lo psicologo Richard Wiseman, professore alla University of Hertfordshire e massimo esperto nel campo dei disturbi del sonno, ha stilato una serie di regole da seguire, raccolte nel suo libro “Il potere del sonno”.

Grazie ai suoi consigli, è possibile non solo riuscire ad addormentarsi prima, ma anche evitare di avere il sonno disturbato. Vediamo quali sono alcune delle regole principali elencate nel libro di Wiseman.

Come dormire meglio con le regole di Wiseman

Dormire
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/donna-ragazza-bella-letto-dormire-2197947/

– La prima regola è quella dei novanta minuti. Secondo gli studiosi del sonno, per sentirsi riposati bisogna svegliarsi dopo un ciclo di sonno di novanta minuti. Questo significa che, a partire dall’orario in cui ci si deve svegliare, è necessario contare all’indietro per blocchi di novanta minuti, in modo da individuare un momento attorno all’ora in cui andare a dormire. Ad esempio, per svegliarti alle 8, l’orario ideale è tra le 23:00 e le 0:30.

– I comportamenti fisici influenzano le nostre emozioni e ingannano il cervello. Per far capire al corpo che è l’ora di andare a dormire, prova a chiudere gli occhi, fare qualche sbadiglio e lasciati cadere pesantemente sul letto.

– Quando ci si sveglia durante la notte, bisogna impegnare mani e cervello con qualche attività rilassante. Mai accendere luci troppo forti, oppure guardare lo schermo della televisione, del computer e del cellulare.

– Se vuoi addormentarti in fretta, la cosa più efficace è cercare di costringerti a restare sveglia. Secondo il principio del paradosso, sarà impossibile riuscirci e crollerai in un sonno profondo.

– Un altro modo molto efficace per addormentarsi è immaginare cose piacevoli, visualizzando mentalmente i dettagli. Ad esempio, puoi provare a pianificare la prossima vacanza.