Donne e le rivali fertili: le allontanano riconoscendole?

Il sesto senso delle donne sembrerebbe non essere per niente una leggenda: una ricerca pare abbia dimostrato che riescano ad individuare le rivali fertili

chiudi

Caricamento Player...

Si era sempre sospettato di un particolare ”sesto senso” delle donne, ma fino ad oggi probabilmente, da molti era considerato solo una ”leggenda”. A quanto pare però, da quello che riporta Fanpage, la scienza sembrerebbe aver confermato che ci sia un fondo di verità in queste intuizioni: secondo uno studio pubblicato sul Journal of Personality and Social Psychology, il sesso femminile sarebbe in grado di capire istintivamente chi sono le possibili rivali in amore. Da un gruppo di psicologi della Arizona State University, sono stati condotti quattro esperimenti su 478 donne eterosessuali fidanzate e sposate: a tutte sono state mostrate foto di altre sconosciute, e gli è stato chiesto di scegliere quelle più ”minacciose” in una eventuale amicizia con il partner. In modo sorprendente, pare siano state scartate e riconosciute subito quelle nel periodo dell’ovulazione.

Il sesto senso delle donne

Da quello che riporta Fanpage, gli studi precedenti avevano dimostrato che gli uomini si sentono maggiormente attratti dalle donne che si trovano nel periodo più fertile del mese, visto che sembrerebbero anche sessualmente più disponibili.

Forse sarà proprio questo il motivo per cui le donne pare abbiano sviluppato questo ”talento istintivo” in difesa del proprio amore con il compagno.

Una sorta di arma contro le potenziali rivali: lo studio avrebbe quindi dimostrato, che forse a volte è meglio fidarsi delle intuizioni delle ragazze.

Da quello che riporta Focus.it però, sembrerebbe che per i ricercatori non ci siano prove concrete che questo talento di difesa funzioni sempre: le relazioni sono molto più complesse e certamente non basta una fotografia per inquadrare una persona.

Alle donne non resta che scegliere con cura le proprie amiche, e decidere di fidarsi di loro e del partner.