Da cosa dipende il dolore sotto l’ascella? Vediamo quali sono le cause principali e a quali disturbi è associata questa condizione.

Il dolore sotto l’ascella è un sintomo che può presentarsi di frequente e può essere associato a svariate condizioni. Nella maggior parte dei casi si tratta di un disturbo passeggero associato a problemi transitori. Per esempio può trattarsi di un’infiammazione, di un infortunio o di una dermatite, vediamo perciò le cause principali che possono provocare il dolore all’ascella.

Dolore ascellare: cause

Tra le cause del dolore all’ascella c’è l’ingrossamento dei linfonodi che può verificarsi quando sono in atto infezioni come influenza, raffreddore o ad esempio il morbillo. Infatti avere i linfonodi ingrossati è proprio uno dei sintomi che si verifica in concomitanza ad un’infezione batterica o virale. In ogni caso è bene rivolgersi al medico, soprattutto se l’ingrossamento dei linfonodi sempre comparire senza una causa apparente, infatti, è bene sapere che questo sintomo è uno dei segnali tipici del tumore al seno.

donna ascella
donna ascella

Un’altra condizione che può essere responsabile del dolore ascellare è la dermatite. Ci sono diverse forme di questa infiammazione della pelle, per esempio la dermatite allergica, anche definita da contatto, è dovuta alla reazione del sistema immunitario ad un allergene come ad esempio il nichel che può ritrovarsi nei deodoranti. Un’altra forma di dermatite è quella associata alle irritazioni delle ascelle che si verificano per via di saponi o bagnoschiuma aggressivi, che provocano, appunto l’irritazione della pelle. In questi casi oltre al dolore all’ascella ci potranno essere anche altri sintomi come prurito, arrossamento della pelle e comparsa di bolle o vescicole.

Dolore sotto ascella sinistra o destra

Quando il dolore è localizzato ad una sola ascella, il disturbo può essere dovuto ad esempio alla presenza di brufoli sotto le ascelle o a una vera e propria infiammazione dei follicoli piliferi (la follicolite). Per ridurre la follicolite è bene seguire alcune regole basilari come curare la propria igiene cutanea, soprattutto in una zona sensibile come quella delle ascelle. Bisogna anche assicurarsi di cambiare sempre gli strumenti usati per la rasatura come lamette e rasoi ed evitare di indossare indumenti troppo aderenti.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 01-11-2021


Come accelerare il metabolismo: alimenti e consigli per perdere peso

Novembre è il mese della prevenzione dei tumori maschili