È meglio fare una doccia calda o una doccia fredda? La risposta è: dipende. Entrambe hanno dei benefici da scoprire.

Fare la doccia calda o la doccia fredda è tutta questione di abitudine e di preferenza. Non tutti sanno però che entrambe hanno benefici per il corpo e che, a seconda di ogni esigenza, è meglio farne una rispetto all’altra. Doccia calda o doccia fredda dopo la palestra? E d’estate? Ecco come decidere la temperatura giusta per sentirsi rigenerati.

Doccia calda: benefici

Doccia calda o doccia fredda

Rilassare i muscoli. Alla domanda, doccia fredda o calda dopo la palestra la risposta è: la doccia calda è da preferire per rilassare i muscoli. Dopo un allenamento i muscoli hanno bisogno di sciogliersi e rilassarsi e il calore della doccia sembra essere proprio l’elemento perfetto per sentirsi rigenerati e stare meglio, nonostante la stanchezza.

Anche nel caso di dolori al collo o contratture vale lo stesso ragionamento, il caldo dell’acqua è un rimedio naturale e garantito per alleviare il dolore.

Aiuta a respirare meglio. Quando il raffreddore o l’influenza mettono a dura prova le vostre capacità respiratorie, una doccia calda potrebbe aiutarvi a combattere i sintomi come quel fastidioso naso chiuso. Il calore dell’acqua aiuta infatti a sciogliere il catarro e a liberare le vie respiratorie, ma attenzione, se avete l’influenza da poco potrebbe essere solo una soluzione temporanea.

Migliora il riposo. Una doccia calda oltre a rigenerare il corpo aiuta la mente a rilassarsi, per questo è indicata quando siete molto stressati e fate fatica a dormire.

Per rinfrescarsi in estate. Potrebbe sembrare un controsenso ma alla domanda se è meglio una doccia fredda o calda in estate la risposta, se volete rinfrescarvi, è calda. Il corpo infatti quando sente il freddo di una doccia gelata sulla pelle tende a trattenere il calore, rendendoci più accaldati.

Nonostante tutti questi benefici bisogna ammettere che c’è anche un contro per la doccia calda: molti studiosi infatti affermano che faccia molto male alla pelle. Il caldo dell’acqua la rende più secca e, se si sta troppo sotto il getto della doccia, elimina tutti i grassi naturali sulla superficie dell’epidermide .

Doccia fredda: benefici

Stimola il sistema immunitario. Secondo alcuni studi fare una bella doccia fredda aumenta la risposta del sistema immunitario e quindi vi ammalerete molto meno durante l’inverno. Certo non basta una doccia fredda per essere “coperti”, se riuscirete a trasformarla in abitudine però, i benefici saranno assicurati.

Migliora la circolazione. L’acqua fredda aiuta il corpo a sgonfiarsi, aumenta l’ossigenazione del sangue ed è quindi un toccasana per tutto l’organismo. Addio caviglie e gambe gonfie, una doccia fredda ogni tanto, e soprattuto in estate, è decisamente consigliata.

Carica di energie. Se vi sentite stanchi, dopo un allenamento o una giornata al lavoro, ma avete ancora tanti appuntamenti, una doccia fredda è quello che ci vuole. L’acqua fredda sveglia anche i più pigri e insonnoliti e potrebbe essere indispensabile prima di una cena fuori.

Riduce il prurito. In caso di infiammazione, eritemi della pelle o dermatite, una doccia fredda è perfetta per ridurre la sensazione di prurito: tutto è dovuto alla sensazione di freschezza e alle caratteristiche antinfiammatorie che derivano dalle basse temperature.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
doccia

ultimo aggiornamento: 20-09-2020


Dolcificanti naturali e altre alternative allo zucchero bianco

Dieta della bresaola: ecco come perdere peso ma con gusto