Dire le parolacce non sempre è negativo, anzi può fare addirittura bene! Perché? Scopriamo insieme cosa hanno evidenziato alcuni studi.

Tutti le diciamo almeno una volta al giorno, anche chi si limita a non usarle mai. Impossibile non inserirle in un contesto di rabbia e nervosismo o semplicemente per “evidenziare” un argomento di cui stiamo parlando. Ma dire le parolacce è davvero un male? Sicuramente dipende dal contesto, da chi abbiamo di fronte e perché vengono inserite in una determinata frase. Dire la parolacce può farci sembrare maleducati e cafoni, anche se fondamentalmente non siamo così.

Perché diciamo le parolacce?

parolaccia
parolaccia

La parolaccia ha una valenza emotiva: secondo uno studio effettuato in Inghilterra dal Keele University’s School of Psychology, dire le parolacce aiuta a sopportare maggiormente il dolore: hanno sottoposto 64 volontari ad un esperimento, facendo immergere le loro mani in acqua ghiacciata. Il risultato? Chi ha usato parolacce per esprimere il dolore provato è riuscito a sopportare per più tempo le mani immerse nel ghiaccio.

Equivale, quindi, ad uno sfogo fisico e tira fuori la parte di noi più istintiva. Inoltre, quando vengono utilizzate in contesti non negativi, utilizzarle non è sbagliato poiché esprimono al meglio con amplificazione ciò che stiamo provando dentro.

Inoltre, secondo l’Università di Cambridge, esprimersi con volgarità è sinonimo di onestà. Una ricerca effettuata da David Stillwell dove ha coinvolto 276 persone ha rivelato che chi utilizza un linguaggio scurrile è sempre chi si pone onestamente nei confronti della persona che ha di fronte.

Sul Daily Mail, difatti, il ricercatore ha dichiaro le seguenti parole: “Non saper filtrare i pensieri permette loro tanto di esprimersi in maniera scurrile quanto di reagire onestamente in situazioni di fiducia verso gli altri, di difesa delle persone e delle proprie azioni”.

Quindi, dire le parolacce in fondo non è così sbagliato. Ovviamente, se evitiamo di dirle durante un colloquio di lavoro!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/persone-ragazze-donne-studenti-2557396/

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-05-2018


Sei sicura di conoscere tutte le funzionalità del tuo smartphone?

Quando a lavoro ti sfruttano e vieni assunto senza garanzie: la storia dei rider