Di che cosa parla Unto e bisunto, la vera storia di chef Rubio

La vita del cuoco tatuato diventa un film TV

chiudi

Caricamento Player...

Quando si pensa che Chef Rubio non possa diventare più famoso, lui sorprende ancora una volta. Il format Unti e bisunti, proprietà del canale 52 DMAX, è distribuita in 80 Paesi del mondo. Lo chef stesso è conosciuto anche all’estero, definito da Variety International Star You Should Know (“stella internazionale che dovreste conoscere”). Dalla serie ha tratto poi un libro, Unti e bisunti – Viaggio nell’Italia dello street food. E adesso, la sua vita si trasforma in pellicola per il piccolo schermo. Vediamo di che cosa parla Unto e bisunto.

Di che cosa parla Unto e bisunto

La trama del film avrà inizio nell’anno 2035, con uno chef Rubio ormai 70enne. Vedendolo in una capanna sulla spiaggia, il pubblico si chiederà che cosa gli sia successo. Le risposte arriveranno grazie a un lungo flashback, che partirà proprio con la sua nascita. Ironicamente, questa sarà in una cucina e la prima parola a lasciare le sue labbra sarà “magna”! Nel film, inoltre, lo chef avrà il superpotere del palato assoluto, in grado di sopportare qualunque cosa. Un dono non molto lontano dalla realtà, ma che nella trama l’uomo perde inspiegabilmente. Incapace di distinguere tra dolce e salato, Rubio cercherà di salvare il suo status di leggenda.

Quando e dove andrà in onda

Il film è previsto per il 19 dicembre, poco prima di Natale, sempre su DMAX. Ovviamente non è la prima apparizione di Gabriele Rubini in TV: oltre a Unti e bisunti, ha condotto I re della griglia. Ha anche partecipato a Il cacciatore di tifosi e fatto l’inviato per la trasmissione Rugby Social Club. Pochi sanno infatti che Rubio è un ex rugbista, e che è molto impegnato nel sociale. Tra le tante iniziative, ha prodotto la prima video-ricetta nel linguaggio dei segni.