Chi è Mika: fidanzato e vita privata del cantante

Da ragazzino ribelle, alla cima delle classifiche mondiali: la storia di Mika

Libanese d’origine, Mika ha vissuto una vita intensa sin dalla più tenera età: conosciamo meglio lo straordinario cantante di Grace Kelly!

Lo vediamo cantare e intrattenere il pubblico come se fosse nato per questo: lui è Mika, il simpatico cantante dai ricci castani che si è conquistato di diritto il suo posto d’onore nel panorama televisivo italiano. Nato il 18 agosto 1983 (Leone) a Beirut, si considera britannico, ma è d’origine libanese: il suo vero nome è Michael Holbrook Penniman Jr.

Da piccolo, a causa del lavoro del padre, fu costretto a vivere all’interno dell’ambasciata americana in Kuwait per ben 7 mesi. Come è riuscito un ragazzino ribelle (e dislessico) a scalare le classifiche della musica mondiale? Conosciamo insieme la sua interessatissima storia!

Chi è Mika?

È il terzo di 5 fratelli e da bambino era in sovrappeso e piuttosto ribelle. Suo padre, Michael Holbrook Penniman, e sua madre lo hanno sempre supportato nel suo sogno: la musica. Una curiosità: anche lui, legalmente, si chiama Michael Holbrook, ma è stata la mamma a chiamarlo sempre Mika.

Il cantante, poi, non sì è mai riconosciuto in quel nome, proprio perchè era lo stesso di suo padre, che “è stato preso in ostaggio nella Guerra del Golfo e quando è tornato non era più papà, era Michael. Era cambiato. Da quel momento ho avuto una separazione della quale non sono stato cosciente“, ha raccontato a Mara Venier.

È dislessico e la sua forma di dislessia, gli causò qualche problema a scuola e nello studio: “Quando mi hanno cacciato da scuola, a 10 anni, mia madre (…) mi fece vedere un sacco di film sulle persone in prigione per spaventarmi e iniziò a farmi studiare musica“, ha raccontato il cantante a Vanity Fair.

Sin da bambino, per sfogarsi, scrive di proprio pugno musica e parole delle sue canzoni: Angry è il titolo della prima canzone scritta a sette anni (sfortunatamente questo brano è ancora un inedito!).

Arrivano poi gli anni di MySpace, che è stata la sua finestra virtuale verso il successo: proprio sul web viene notato da un discografico che gli offre un contratto e la pubblicazione del primo singolo. La sua Grace Kelly conquista il primo posto nella hit parade di tantissimi paesi e sulla scia del successo pubblica l’album di debutto Life in Cartoon Motion con cui vende più di 7 milioni di dischi.

In Italia è stato anche giudice del programma musicale X-Factor (fu il primo giudice internazionale di un talent show italiano) ed è stato ospite d’onore di Sanremo 2017 nel corso della seconda serata. Anche nel 2020 lo rivediamo sul palco dell’Ariston in qualità di ospite!

La vita privata di Mika: il fidanzato e il rapporto con la madre

Mika è gay e ha fatto coming out nel 2012. Dal 2007 (tra alti e bassi) è legato sentimentalmente a Andreas Dermanis, regista e cameraman, con cui convive a Londra (quando non è in tour).

Per sua madre (che è anche sua manager e stilista) la sua omosessualità è stata difficile da accettare: “Mia madre è orgogliosa di me al 90%. (…) Ma so bene che un figlio più tradizionale, per lei, sarebbe stato meglio. Se non altro per organizzare dei bei pranzi con nuora e nipotini“, spiegò in un’intervista a Donna moderna il cantante.

Mika e la madre
Fonte foto: https://www.instagram.com/mikainstagram/

Lui e mamma sono sempre in guerra, ma è a lei (al suo supporto, alla sua pazienza e ai suoi sacrifici) che Mika deve la sua carriera.

A ottobre 2019 il cantante ha rivelato a Domenica In che sua mamma ha un cancro al cervello: “In questo periodo mia madre sta combattendo contro il cancro. […] Ma è davvero combattiva. Aveva subito un intervento alla testa, e dopo tre settimane era a casa a cantare una cosa per me”, spiegò.

Chi è il fidanzato di Mika, Andreas Dermanis?

Su Andreas Dermanis ci sono pochissime informazioni. Lui non ama molto i riflettori (o meglio: preferisce stare dietro alla macchina da presa!) e i social e Mika cerca di rispettare la sua privacy non mostrando mai il suo volto.

È una persona molto semplice, fedele alle sue abitudini. Odia le complicazioni, perciò le cose diventano difficili quando il mio lavoro mette tutto a rischio“, aveva detto nel 2015 a Têtu Magazine.

Sappiamo che è un documentarista, vive a Londra ed è legato al cantante da più di 10 anni. Un giorno, la coppia sogna di avere dei figli ma non finchè Mika sarà in tour per gran parte dell’anno.

5 curiosità sull’ex giudice di X Factor

• È allergico ai frutti di mare e al burro di noccioline: attenzione se lo invitate a cena!

• Ha due cani, Melachi e Amira (regina e principessa in arabo). Non è raro vederli sul suo profilo Instagram.

• Conosce e parla correntemente 7 lingue tra cui inglese, spagnolo, italiano e francese (oltre all’arabo, la lingua ufficiale libanese)!

MIKA
MIKA

• Ama alla follia il circo, colleziona giocattoli e ha una passione per i Tamagotchi.

• I suoi miti? Michael Jackson, Prince, Elton John ed Henry Nilsson.

Quanto guadagna Mika?

Secondo quanto riporta Social excite, per il suo one man show Stasera casa Mika andato in onda su Rai2, avrebbe percepito un cachet di 3,6 milioni di euro (per quattro puntate). Per l’ospitata a Sanremo 2017, invece, avrebbe percepito 50 mila euro.

In qualità di giudice di X Factor, invece, sarebbe stato il secondo più pagato della sua edizione (ma non si è mai parlato di cifre…).

Dove abita il cantante?

Pare che Mika abiti a Londra, ma sappiamo che ha anche un casale in Toscana (comprato con la sorella) dove si rifugia quando cerca un po’ di pace. In base a quanto possiamo intuire da scatti e video suo profilo Instagram, a casa di Mika ci troviamo rustici pavimenti a mosaico e prevalgono i colori caldi.

All’ingresso, una scala in ferro battuto e un grosso portone il legno danno il benvenuto a chi entra. Tra i soprammobili, troviamo poi preziose porcellane e oggetti di design (sedie e lampade) dal sapore un po’ barocco.

Sicuramente nell’arredamento della dimora traspare lo zampino del suo compagno, Andreas, regista (anche) di documentari dedicati al mondo dell’arte.

ultimo aggiornamento: 29-01-2020

X