Belen criticata a causa di un video con il figlio Santiago, scandaloso secondo alcuni follower

Belen Rodriguez al centro della polemica per un video, giudicato da alcuni “scandaloso”, in cui la showgirl gioca con il figlioletto Santiago.

chiudi

Caricamento Player...

Le pagine social di Belen Rodriguez sono molto attive infatti ogni giorno la showgirl argentina pubblica foto e video grazie ai quali i suoi follower possono seguire sia la sua vita privata che quella lavorativa. Nell’ultimo filmato che ha postato si vede lei che, seduta al tavolo di un ristorante, gioca con il figlioletto Santiago. La showgirl per scherzare gli mette con il dito della panna, avanzata da un dolce, sul viso mentre il piccolo ride a crepapelle. Ad un tratto per togliergli l’eccesso rimasto sul naso, Belen usa la sua lingua e lo lecca: i follower a quel punto l’hanno sommersa di critiche.

Il video di Belen criticato dai followers:

Ti uccido!!!!!!!!! Piccolo nano!!!!!

Un video pubblicato da María Belén Rodriguez (@belenrodriguezreal) in data:

Secondo alcuni il comportamento della showgirl è stato giudicato “poco educativo”:

“E tu saresti una buona madre? Ma per favore, ti devi solo vergognare”, “Sembra che tu stia facendo del sesso orale…Ma con tuo figlio. Sei scandalosa come questo video“, “Mi viene solo da dire una parola: schifo”.

“A parte la lingua penso che tu abbia stretto un po troppo il visino del tuo piccolo….evita queste cose non sono un bello spettacolo.”

Altri follower invece dicono di non aver visto malizia nel gesto di Belen con il figlio Santiago:

“Quanti rosiconi…. io vedo solo una mamma giocare con il figlio. La malizia e la cattiveria sono negli occhi di chi guarda.”

“Ma voi siete dei perversi!!! Nulla di male se una mamma gioca con il figlio. Non c’è proprio nulla di male!“.

“Ma siete tutti fuori di testa? ? ? Ma quale bacio con la lingua non vedete che leccarsi la guancia con la panna??? Quanta cattiveria è questo la vera vergogna. II vedo solo una mamma che gioca con il proprio bimbo.”

Per quanto riguarda la sua vita privata, la coppia formata da Belen e Iannone sta vivendo momenti di serenità dopo aver passato il capodanno insieme a Verbier.

La risposta della showgirl

Belen Rodriguez dopo un silenzio di qualche giorno ha risposto. La showgirl ha messo a tacere tutti con una foto scherzosa e simpatica dove fa la linguaccia a chi la critica.

Al magazine Chi, invece, ha dichiarato: “A parte che io Santiago me lo bacio sulla bocca tutto il giorno, quello della discordia non era un bacio, gli stavo togliendo la crema, gli stavo leccando via la crema dalla faccia. Era una guerra di crema, un gioco, stavamo giocando.

Credo che la malizia stia negli occhi di chi guarda. Nel momento in cui in una madre che bacia il figlio sulla bocca ci si vede qualcosa di marcio, il problema ce l’ha lui. Oppure è soltanto l’ennesimo bigotto pazzesco. Alla fine io pure ho letto parecchi pareri anche disgustosi. E mi faccio una risata”.

Il settimanale ha anche voluto raccogliere l’opinione di altre mamme

“Da noi si usa (È nata a Praga, nda), io ancora oggi prendo il bacio sulle labbra dal mio papà e dalla mia mamma. A bocca chiusa. Io però con i miei bambini non lo faccio, perché mi ricordo che quando ero piccola mi dava fastidio. Comunque il bacio a labbra chiuse non lo trovo scabroso, è una questione culturale”, sottolinea Alena Seredova.

“Il bacio sulla bocca? Per quanto mi riguarda è naturale se lo si fà stampato. Io a mio figlio faccio di tutto: è una parte di me che cammina“, dice Anna Tatangelo.

“Sul tema per prima cosa io non giudico e non voglio essere giudicata, una mamma fa quel che si sente, non si nasce genitori, si impara a farlo giorno per giorno. Le polemiche non mi piacciono ma che questo faccia così scandalo, beh, mi sorprende“, fa sapere Melissa Satta.

“Io sono contrarissima: i bambini devono capire subito la differenza fra un bacio affettuoso e un bacio in bocca. E poi mia figlia avrà davanti tutta una vita per baciare quello che sarà il suo fidanzato. Per il resto, sono gesti che non mi vanno anche per un motivo igienico, è come scambiarsi la forchetta“, afferma infine Anna Falchi.