Cos’è il Social Eating?

Gastronomia e nuove reti sociali secondo la sharing economy

chiudi

Caricamento Player...

Cos’è il Social Eating? Si tratta di una nuova dimensione della convivialità che unisce cuochi e ospiti attraverso piattaforme social nate proprio a questo scopo.

La Sharing Economy come risposta condivisa alla crisi

Le ristrettezze economiche con cui gran parte della popolazione italiana ha dovuto confrontarsi in questi ultimi anni ha portato alla nascita spontanea di nuove strategie di sopravvivenza. La Sharing Economy nasce infatti dalla necessità di condividere costi che fino a una decina di anni fa un individuo o una famiglia erano in grado di sostenere ma che attualmente sono diventati troppo onerosi e che ha fatto riscoprire agli italiani il piacere – un po’ avventuroso – di condividere le proprie esperienze con degli sconosciuti.
Il fenomeno di Blablacar o Airbnb sono due aspetti di questa nuova necessità di condivisione. Il primo è una piattaforma su cui è possibile offrire e reperire passaggi in auto da una città all’altra dividendo tutti i costi dello spostamento. Airbnb è un portale su cui chi ha una stanza libera nel proprio appartamento la affitta per brevi o brevissimi periodi.

Cos’è il Social Eating?

La convivialità è sempre stata alla base della cultura mediterranea. Un pranzo o una cena al ristorante rimangono certamente tra le attività preferite degli italiani anche se, come per molte altre cose, il budget dedicato annuale dedicato a questo scopo si è progressivamente ridotto. Cosa fare allora? Rinunciare ad una cena fuori? Assolutamente no, ormai c’è Gnammo.
Gnammo è una piattaforma che mette in comunicazione tutti coloro che considerano il cibo e la convivialità una parte fondamentale della propria vita. Su Gnammo sono iscritti cuochi professionisti e non che aprono le proprie case a tutti coloro che vogliano provare la loro cucina. Gli eventi (soprattutto i menu) vengono presentati e pubblicizzati nell’apposito spazio che la piattaforma mette a disposizione, gli ospiti interessati decidono con un click a quale evento partecipare, il pagamento della quota di partecipazione viene effettuata on line e quindi è perfettamente tracciabile. Le spese naturalmente sono molto inferiori a quelle che si andrebbero ad affrontare per un pasto completo in un vero e proprio ristorate, senza contare la possibilità di conoscere persone nuove ad ogni evento.