Cos’è il Salone internazionale del libro?

Il Salone internazionale del libro è da moltissimi anni ormai l’evento più importante della stagione letteraria italiana. Quest’anno sarà diretto da Nicola Lagioia.

chiudi

Caricamento Player...

Sarà Nicola Lagioia, Premio Strega 2015, a dirigere e organizzare il Salone internazionale del libro 2017, che si terrà a Torino.

Storia del Salone internazionale del libro

Il Salone internazionale del libro nasce nel 1988 da un’idea di Angelo Pezzana e Guido Accornero, libraio e imprenditore torinesi, all’epoca proprietari della casa editrice Einaudi. La loro grande idea piace subito a molti e in pochissimo tempo viene organizzata la prima edizione, che conquista una grande successo: a partecipare, in quel lontano 1988, ci sono 500 espositori e cento mila visitatori. Nel corso degli anni il Salone diventa sempre più famoso e nel 1992, per la sua quinta edizione, si trasferisce a Lingotto, da poco rivalorizzato grazie alla ristrutturazione del famoso architetto Renzo Piano.

Un grande evento

Sono passati ormai quasi 30 anni dalla nascita del Salone internazionale del libro, che nel tempo ha continuato ad evolversi, diventando uno degli eventi letterari più importanti d’Europa, secondo solo alla fiera del libro Buchmesse di Francoforte. Quest’anno, il Salone si rinnova con una nuova organizzazione, capitanata dal famoso scrittore Nicola Lagioia, che con il suo quarto libro La ferocia è riuscito a conquistare il Premio Strega 2015. Il suo ingresso nello staff ha portato grandi novità che renderanno il Salone del libro ancora più innovativo e al passo coi tempi. Inoltre, il nuovo direttore editoriale ha cercato di coinvolgere il più possibile le realtà culturali torinesi, aprendo un dialogo con Il circolo dei lettori, la famosa scuola per sceneggiatori Holden e il Torino Comics.

Durante la conferenza stampa, Lagioia ha affermato che questa edizione 2017 del Salone del libro sarà dedicata totalmente ai lettori. Chissà cos’ha preparato, insieme al suo staff, per invogliare sempre di più gli italiani a leggere libri e sostenere la cultura.

Fonte foto copertina: facebook.com/SaloneLibroTorino/