Cos’è acconciatura lob: ovvero il taglio long bob

I tagli corti e medi continuano ad essere di gran tendenza per questo 2016, compresa l’estate, ed il vero must del 2016 sembra essere rappresentato dal cosiddetto long bob, abbreviato semplicemente come lob. Parliamo di un caschetto allungato e che si posiziona a perfezione a metà tra le orecchie e le spalle. La nuova moda prevede tendenzialmente due varianti: il blunt lob, ovvero un taglio liscio a spaghetto, molto lucido e compatto con i ciuffi anteriori che sono un po’ più lunghi e quasi sfiorano il mento. Il parisian lob, invece, è un taglio di qualche millimetro più lungo con le lunghezze tutte pari ed appoggiate alle spalle.

Cos’è acconciatura lob, le due varianti per due visi diversi

Il primo tipo di lob sicuramente armonizza al meglio dei visi che sono tondi o squadrati, mentre il secondo tipo serve ad incorniciare i visi che si presentano più lunghi. Qualora non vi piaccia l’effetto super liscio, potrete provare a realizzare la versione a onde con dei boccoli realizzati con l’apposito ferro realizzando un effetto non troppo pettinato.

Cos’è acconciatura lob, la terza variante

Vogliamo proporvi una terza variante del lob: il very long bob. In questo caso, facciamo riferimento ad una versione ancora più lunga del lob, che copre tutto il collo ed arriva fino alle clavicole. Lo portava anche Gwyneth Paltrow nel 2009, con un’innovazione rappresentata dalla riga in mezzo. In ogni caso parliamo di un taglio che necessita di poca manutenzione, rendendosi necessario un ritocco soltanto ogni 8 settimane se volete mantenerlo. Non solo, nelle due varianti proposte si presta praticamente a tutti i tipi di viso e quindi potrete deliziarvi con questa nuova moda in fatto di capelli ed essere bellissime per l’estate ormai alle porte e pronta ad esplodere con tutti i suoi trend.


Come conservare avocado

Quali sono i farmaci online legali